LIFELINE L’ONG TEDESCA CHE CON LA PROPRIA NAVE ha soccorso 118 persone a bordo di un gommone ha ricevuto un secco no da Salvini A NON DIRIGERSI VERSO L’ITALIA perchè nessun porto farà attraccare.

Nei 118 salvati da LIFELINE IN ACQUE LIBICHE, c’è anche 1 neonato, 4 bambini e 14 donne.

LA ONG LIFELINE IN UN TWEET IRONICO RISPONDE A SALVINI CHE NEGA L’ATTRACCO DELLA NAVE NEI PORTI ITALIANI:

“Quando i fascisti ci fanno promozione…”. Con questo tweet la ong tedesca Lifeline commenta l’avvertimento del ministro dell’Interno Matteo Salvini alle navi umanitarie che non verranno fatte attraccare in Italia.

Tutto mentre la nave Aquarius si trova davanti Maiorca, e riceve il benvenuto da una nave Spagnola.

Al settimo giorno di navigazione, Aquarius ha raggiunto la Spagna: la nave con a bordo parte dei 629 migranti soccorsi una settimana fa davanti alla Libia. “Il mare è finalmente calmo – racconta da bordo Alessandro Porro – e le persone a bordo si stanno risvegliando. Una nave militare spagnola ci dà idealmente il benvenuto in Spagna”. Il convoglio composto dall’Aquarius e dalle due navi militari italiane – la Dattilo della Guardia Costiera e la Orione della Marina Militare – arriverà a Valencia nelle prime ore di domani, ma l’ingresso nel porto sarà scaglionato. “In questi giorni – aggiunge Porro – abbiamo navigato accanto a Sicilia, Sardegna, Corsica e ora le Isole Baleari. E ogni volta le persone a bordo ci hanno chiesto sempre la stessa cosa: è questa la nostra terra?

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here