Home ECONOMIA Revisione auto prorogata al 31 ottobre 2020

Revisione auto prorogata al 31 ottobre 2020

113
0
#pinomerola

Scadenza revisioni e altro, proroga per Covid-19
In seguito all’emergenza Coronavirus, con il decreto Cura Italia, nato per fronteggiare gli effetti negativi del virus sull’economia italiana, si è deciso di spostare di circa tre mesi la data di scadenza per la revisione di auto e moto. Questo significa che la scadenza dei veicoli in revisione dal 17 Marzo al 31 luglio 2020 è stata spostata al 31 ottobre di quest’anno. Nel decreto, infatti, si può leggere: “È autorizzata fino al 31 ottobre 2020 la circolazione dei veicoli che entro il 31 luglio dovranno essere sottoposti a revisione o a visita e prova in seguito alla modifica delle caratteristiche tecniche”. Tale autorizzazione non richiede alcuna formalità, perciò gli automobilisti non sono tenuti ad effettuare alcuna consuetudine.
Ad essere saltate, però, non sono state solo le scadenze di revisione di moto, auto, mezzi commerciali, nautici etc., ma anche le verifiche periodiche, i fogli rosa, le carte e i certificati di formazione, le abilitazioni, CQC ADR, CFP, CML, CAP, i permessi provvisori e le patenti, di tutti i tipi.
Formalmente, nel decreto è riportato che “I termini per la revisione generale o parziale delle categorie di veicoli a motore e dei loro rimorchi stabilita dall’articolo 80, commi 3 e 4 del decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285 e successive modifiche e integrazioni sono prorogati di novanta giorni decorrenti dalla scadenza ordinaria stabilita dalle vigenti disposizioni”.
Vengono prorogate, inoltre:
la sostituzione dei serbatoi Gpl con scadenza successiva al 31 gennaio 2020;
la revisione di veicoli sottoposto a revisione con esito “ripetere”, ma solo se sono state sanate le irregolarità rilevate;
le scadenze del cosiddetto “Barrato Rosa” per i veicoli che trasportano merci in regime Adr (merci pericolose).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui