Home NEWS Pagamento dell’IMU per il 16 giugno prossimo. I CAF lamentano il “caos”.

Pagamento dell’IMU per il 16 giugno prossimo. I CAF lamentano il “caos”.

69
0
#pinomerola
I CAF denunciano la mancanza di “chiarimenti precisi” per il pagamento dell’IMU – ex-ici – previsto per il prossimo 16 giugno 2012. I centri di raccolta hanno lamentato il CAOS, nella norma istitutiva ed applicativa dell’IMU, scrivendo direttamente al Ministero dell’Economia.
La Consulta nazionale dei CAF ha comunicato l’aumento dellla preoccupazione e dei disagi per la mancanza di indicazioni puntuali circa le modalità di pagamento dell’IMU.

Le richieste dei CAF sono alternativamente DUE:

  1. applicare le aliquote base previste dalla nuova legge sull’IMU, in vista del pagamento del prossimo 16 giugno 2012,  per poi conguagliare il dovuto sulla seconda rata da versare a saldo entro il 16-12-2012.
  2. oppure prorogare in maniera congrua il termine di pagamento.
 Con l’assenza di indicazioni MINISTERIALI gli adempimenti si moltiplicheranno, in quanto i contribuenti invaderanno due volte i CENTRI caf ed i professionisti, una volta per il 730 ed un’altra per l’IMU, peraltro coincidente, nel secondo caso,  con il  periodo di maggior lavoro per la stesura della dichirazione dei redditi delle imprese.

I Comuni  in realtà hanno tempo fino al 30 settembre per deliberare la nuova aliquota IMU, mentre come detto il pagamento dell’acconto è previsto per il 16 giugno 2012.

La Consulta dei centri di raccolta ha chiesto qundi di far pagare l’IMU, con intervento legislativo, per la prima rata mediante applicazione delle aliquote e le detrazioni di base dell’IMU, per poi eseguire il conguaglio a dicembre. 
Sembra assurdo dover imporre una imposta molto gravosa rispetto ai precedenti anni, e doversi sobbarcare anche l’onere di studiare come effettuare il pagamento in mancanza di istruzioni ministeriali.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui