Home FISCO Note di credito e procedure concorsuali. Novità

Note di credito e procedure concorsuali. Novità

NOTE DI CREDITO E PROCEDURE CONCORSUALI. RITORNO AL PASSATO.

 

La legge di stabilità 2017 (L. 232 del 2016, c.d. “Legge di bilancio 2017”) al comma n. 567 cancella le novità introdotte con la legge di stabilità 2016 in termini di note di variazione IVA.

La legge di Stabilità per l’anno 2016, infatti, mediante l’inserimento del nuovo comma 4 dell’art. 26, D.P.R. n. 633/1972, aveva stabilito che l’emissione di note di credito a seguito del mancato incasso, in tutto o in parte, del corrispettivo da parte del cessionario o committente sarebbe potuta avvenire a partire dalla data in cui il debitore è assoggettato ad una procedura concorsuale o dalla data del decreto che omologa un accordo di ristrutturazione dei debiti ai sensi dell’art. 182-bis del R.D. n. 267/1942, o dalla data di pubblicazione nel registro delle imprese di un piano attestato ai sensi dell’art. 67, comma 3, lettera d), R.D. n. 267/1942.

In questo modo si va, finalmente, a superare la previsione secondo la quale, in caso di procedure concorsuali, l’emissione delle note di credito era subordinata alla conclusione delle stesse. Questo permetteva alla normativa IVA di allinearsi alle previsioni dettate con riferimento alle imposte dirette, che permettono di dedurre dal reddito d’impresa le perdite su crediti vantati nei confronti di soggetti assoggettati a procedure concorsuali già alla data di apertura alle stesse (art. 101, comma 5, TUIR).

Infatti, il nuovo comma 11 dell’art. 26, D.P.R. n. 633/1972 prevedeva che il creditore poteva emettere la nota di variazione nei confronti del debitore assoggettato a procedure concorsuali a partire dalla data:

– della sentenza dichiarativa del fallimento;

– del provvedimento che ordina la liquidazione coatta amministrativa;

– del decreto di ammissione alla procedura di concordato preventivo;

– del decreto che dispone la procedura di amministrazione straordinaria delle grandi imprese in crisi.

Altra modifica di interesse era quella contenuta nel comma 5 dell’art. 26, secondo la quale ove il cedente o prestatore si fosse avvalso della facoltà di emettere note di credito in presenza di procedure concorsuali, recuperando l’IVA non incassata, il cessionario o committente non era a sua volta tenuto alla rettifica della detrazione IVA a suo tempo operata.

Tali previsioni avrebbero dovuto trovare applicazione con riferimento alle procedure concorsuali aperte successivamente al 31 dicembre 2016, ossia dal 1° gennaio 2017.

A seguito delle modifiche apportate dalla legge di Bilancio 2017, si ritorna alla situazione antecedente al suddetto intervento normativo: pertanto, l’emissione di note di credito continuerà ad essere possibile soltanto alla conclusione delle procedure concorsuali, senza modifiche alla disciplina.

Da un punto di vista pratico, nonostante questo cambio di rotta si stato definito “deprecabile” da Confindustria, potrebbe avere risvolti meno traumatici del previsto in quanto nel finora non erano stati dati chiarimenti da parte del legislatore in merito alle diverse modalità di insinuazione in procedure fallimentari e su come ci si sarebbe comportati in caso di incasso parziale del credito dovuto dopo essersi detratti l’IVA sull’intero importo.

 

 

di Marco Baldin

(Visited 1 times, 1 visits today)

#giuseppemerolasapri #federalismosud #commercialistasapri @rivistafiscalew
Dai un’occhiata ai MODELLI pronti all’uso...
Leggi la Guida al Modello Scarica
PERIZIA DI DANNO EMERGENTE E LUCRO CESSANTE – Modello unico nel genere, con cui potrai elaborare una perizia di stima secondo le norme vigenti e secondo la migliore giurisprudenza per chiedere il ---risarcimento per danni economici subiti da terzi---
€46.90 – 
RICORSO CONTRO AVVISO RETTIFICA VALORE TERRENI – Modello già scritto a perfetta regola d’arte per ottenere «annullamento avviso di rettifica». Contiene migliori ---- SENTENZE DELLA CASSAZIONE ---- che hanno affermato ILLEGITTIMITÀ presunzione medie di altri immobili venduti
€36.90 – 
CONTRATTO DI FINANZIAMENTO TRA SOCIETA' E PRIVATO NON SOCIO - Anche le società commerciali possono acquisire finanziamenti da privati non soci e quindi - per eccezione EFFETTUARE raccolta di risparmio – quando IN CONTRATTO ne sia indicata «natura e destinazione». Tutto legale e previsto dalla Delibera C.I.C.R. - Banca D'Italia - menzionata nel nostro modello qui scaricabile «unico nel suo genere»
€56.90 – 
CONTRATTO DI LOCAZIONE CON CEDOLARE SECCA - PROFORMA di contratto con cedolare secca “pronto” per la stipula, garantito da professionisti nel settore immobiliare
€26.90 – 
MODELLO RICORSO RIMESSIONE IN TERMINI RICORSO TARDIVO – Modello Ricorso che ha ottenuto accoglimento di appello dopo diniego in primo grado per inammissibilità in quanto prodotto dopo la notifica a familiare del destinatario al quale successivamente non era stato notificato il CAN.
€29.90 – 
CESSIONE DI QUOTE SOCIALI - contratto di vendita di partecipazioni in srl, con cessione anche del credito del cedente per ---finanziamento soci---
€19.95 – 
----------CONTRATTO DI INCARICO PROFESSIONALE PROGETTISTA COSTRUZIONI O RISTRUTTURAZIONI--------- Modello reale di incarico professionale realizzato per opera di progettazione di «elevato importo». Previsione Economica DI OGNI EVENTO accadi bile durante l’esecuzione della prestazione tecnica. Modello unico introvabile, equilibrato tra interessi del committente e quelli del progettista
€76.90 – 
RICORSO AVVERSO AVVISO DI INTIMAZIONE EQUITALIA - Proforma di opposizione tributaria --- Unico nel suo Genere --------------- realmente utilizzato e con cui si è ottenuto sospensiva dell’espropriazione forzata a seguito di notifica irregolare di cartella Equitalia. 16 pagine di perfetta regola d’arte. --- Contiene migliori sentenze della cassazione --- che hanno affermato illegittimità notifica cartella
€36.90 – 
RICORSO CONTRO ACCERTAMENTO MAGGIOR RICARICO CONTIENE MIGLIORI SENTENZE A SUPPORTO ANNULLAMENTO
€16.90 – 
COMPROMESSO DI VENDITA IMMOBILE. Contratto di vendita immobile – in preliminare. Con il nostro modello pre-compilato non avrete rischi di errori nella stipula
€9.50 – 
CESSIONE DI AZIENDA - modello di contratto per la ----------cessione di azienda ---------------- con stipula di compromesso a perfetta tutela giuridica di compratore e venditore
€16.90 – 
CONTRATTO DI LOCAZIONE CON CEDOLARE SECCA TRANSITORIO – completo e pronto per la stipula con articoli e clausole già inseriti. Contiene opzione per cedolare secca, richiamo normativa per deroga al periodo minimo di 4 anni con perfetta tutela giuridica proprietario.
€16.90 – 
CONTRATTO DI LOCAZIONE IMMOBILE COMMERCIALE – Proforma completo e pronto per la stipula con articoli e clausole già inseriti. Perfetta tutela giuridica proprietario
€16.90 – 
COMODATO USO GRATUITO ABITATIVO A NON FAMILIARI
€4.90 – 
COMODATO MODALE IMMOBILI STRUMENTALI – MODELLO UNICO NEL SUO GENERE – LOCAZIONE GRATUITA DI IMMOBILI STRUMENTALI CON SENTENZE CHE ESCLUDONO ELUSIONE FISCALE
€16.90 – 
contratto di associazione in partecipazione solo lavoro
€19.90 – 
contratto con collaboratore esterno allo studio.
€7.90 – 
affitto di azienda
€9.50 – 
perizia stima ramo di azienda
€26.90 – 
parcella automatica
€4.90 – 
atto costitutivo e statuto associazione sportiva dilettantistica
€15.00 – 
perdita superiore al capitale sociale
€6.99 –