Home AGEVOLAZIONI Detrazione ristrutturazioni. E' proroga.

Detrazione ristrutturazioni. E' proroga.

55
0
#pinomerola

Domani arriva con ogni probabilità il decreto legge che proroga la detrazione ristrutturazioni edilizie (del 50 per cento) e la detrazione sul risparmio energetico (del 55 per cento).

Normativa in vigore
Dal 1° luglio 2013 la detrazione ristrutturazioni sarebbe ritornata al regime normale del 36% di detraibilità anzichè il 50,  ed al tetto massimo di spesa di 48mila euro (come previsto dall’art. 16-bis del TUIR) mentre sarebbe stata abrogata la detrazione del 55% sul risparmio energetico.
Il decreto del Consiglio dei Ministri dovrebbe prevedere anche un pacchetto di detrazioni per le ristrutturazioni di immobili industriali, ai fini dell’ adeguamento alle norme anti-sismiche;  in riferimento a determinati territori ad elevata sismicità.
Proroga prevista
La detrazione ristrutturazioni del 50% e  la detrazioni ristrutturazioni del 55% sulla riqualificazione energetica dovrebbero essere prorogati almeno – per  quanto sembra – fino al 31 dicembre 2013.
Quindi salvo sorprese dell’ultimora, si potrà ancora beneficiare della detrazione ristrutturazioni nella misura 50% delle spese sostenute, con un tetto massimo di 96mila euro; oppure ottenere la detrazione ristrutturazioni per le spese sostenute ai fini del risparmio energitico del 55% sui costi sostenuti a tale scopo.
La detrazione ristrutturazioni sulla casa, hanno sempre portato grossi benefici: sia alle famiglie che all’Erario. Non si capisce per quale motivo, come per la detrazione ristrutturazioni del 36%, che è stata introdotta a regime solo dal 2011, ciò non si possa fare anche per la detrazioni ristrutturazioni ai fini del risparmio energetico.
I benefici che si hanno sono i seguenti:
– i proprietari sono invogliati ad investire e quindi a spendere nella ristrutturazione del proprio immobile (beneficiando della detrazione);
– L’erario incassa maggior gettito fiscale derivante dalla fatturazione degli interventi edilizi che spesso sono eseguiti in nero;
– Lo Stato non avrebbe bisogno di intervenire per calamità naturali, in quanto le spese ammissibili sono anche quelle relative alla messa in sicurezza statica degli immobili.
a cura di Giuseppe Merola

Condividi:
Share

Finanziamento da terzi privati.

Utilissimo facsimile preimpostato di prestito tra privato terzo non socio e una srl oppure tra due privati. Il facsimile pronto all’uso (in formato word facilmente editabile) è composto da proposta […]

Danno emergente lucro cessante danno futuro. Perizia reale.

ACQUISTA E SCARICA IL «PROFORMA DI PERIZIA PER DANNI» CAGIONATI DA TERZI AI FINI DI  RISARCIMENTO.

Ricorso Reclamo già pronto contro avviso di rettifica per compravendita immobile.

Ricorso reale per la richiesta di annullamento di avviso di rettifica compravendita di terreno o fabbricato.

Facsimile di contratto ad uso abitativo con cedolare secca.

SCARICA PROFORMA PROFESSIONALI DI CONTRATTO DI LOCAZIONE IN DUE VERSIONI CON CEDOLARE SECCA O IRPEF – TUTELE EXTRA E GARANTITE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui