Home azienda Cessione di azienda: binari separati per dirette e registro, in...

Cessione di azienda: binari separati per dirette e registro, in ogni caso

7
0

3 Aprile 2019
Considerati i diversi presupposti dei tributi, l’ufficio è libero di determinare il corrispettivo tassabile senza obblighi derivanti da accertamenti effettuati per altre finalità

La Corte di cassazione, con l’ordinanza n. 6816 dell’8 marzo 2019, ha stabilito che non è corretto vincolare l’accertamento della maggiore plusvalenza da cessione di compendio aziendale, ai fini delle imposte dirette, al valore determinato per l’imposta di registro, neppure qualora ciò si risolva a favore del contribuente, ovvero nel caso in cui il valore accertato ai fini dell’imposizione indiretta sia inferiore al corrispettivo dichiarato ai fini delle imposte dirette. La vicenda di merito
La vertenza riguarda un avviso di accertamento relativo alle imposte Irpef,  » Read More

Scrivi la tua sull'argomento .......!