Campagna elettorale: La Corte dei conti ha tracciato la strada per uscire dalla crisi

27
Durante il silenzio elettorale ricordiamoci cosa ha detto un Organismo indipendente da ogni logica della campagna  elettorale e che vuole il bene dell’Italia, e quindi il più attendibile: La corte dei Conti.
Ricordiamo cosa ha consigliato il 5 febbraio 2013 Luigi Giampaolino – Presidente della Corte dei Conti – all’apertura dell’anno giudiziario della Magistratura.
Ha riassunto in solo 4 punti chiave ciò che serve al nostro Paese per uscire dalla crisi:
– dismettere  effettivamente il patrimonio pubblico sia mobiliare che immobiliare;
– diminuire le tasse riequilibrando la distribuzione del carico fiscale;
– ritornare ad investire nelle infrastrutture, che sono l’autentico volano della crescita;
– riassettare la spesa pubblica diminuendola nell’acquisto dei servizi.

Quando saremo nell’urna elettorale ricordiamoci di questi punti fissi, consigliati da chi chiaramente è fuori – e più di tutti – da ogni propaganda politica, anche di Napolitano, altro che una sfilza di azioni da compiere per fare in poco tempo una torta mangiabile.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here