Home GIURISPRUDENZA Accertamento: omessa dichiarazione, costi negati.

Accertamento: omessa dichiarazione, costi negati.

113
0
#pinomerola

E’ legittimo l’accertamento emesso dall’Agenzia delle Entrate — per omessa dichiarazione dei redditi — che ne recupera i costi indebitamente dedotti. Sarà evidentemente onere del contribuente provare la deducibilità delle spese subite.

▬ E’ quanto ha stabilito l’Ordinanza della Cassazione n. 16573 del 2.7.2013, che ha affermato ─ in riguardo all’accertamento promosso dall’Agenzia delle Entrate, a causa dell’omessa dichiarazione dei redditi del contribuente ─ che è legittimo il disconoscimento dei costi dedotti, precisando  che incombe sul contribuente l’onere di provare la loro deducibilità, che l’ufficio gli ha analiticamente negato.

L’inapplicabilità delle sanzioni, ex art. 15 c.1 DL 289/2002, è accolto solo nel caso della presentazione di una dichiarazione integrativa in luogo dell’omessa dichiarazione nei termini.

Condividi:
Share

Finanziamento da terzi privati.

Utilissimo facsimile preimpostato di prestito tra privato terzo non socio e una srl oppure tra due privati. Il facsimile pronto all’uso (in formato word facilmente editabile) è composto da proposta […]

Danno emergente lucro cessante danno futuro. Perizia reale.

ACQUISTA E SCARICA IL «PROFORMA DI PERIZIA PER DANNI» CAGIONATI DA TERZI AI FINI DI  RISARCIMENTO.

Ricorso Reclamo già pronto contro avviso di rettifica per compravendita immobile.

Ricorso reale per la richiesta di annullamento di avviso di rettifica compravendita di terreno o fabbricato.

Facsimile di contratto ad uso abitativo con cedolare secca.

SCARICA PROFORMA PROFESSIONALI DI CONTRATTO DI LOCAZIONE IN DUE VERSIONI CON CEDOLARE SECCA O IRPEF – TUTELE EXTRA E GARANTITE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui