Scadenze Iva settembre: incerte per legge ….

Il sindacato DEI COMMERCIALISTI ANC, chiede al Ministro dell’economia MEF e al direttore dell’ADE di fare chiarezza sulle scadenze Iva DI SETTEMBRE “incerte per legge”.

Il sindacato dei commercialisti ha inoltrato richiesta – al MEF e all’Agenzia delle Entrate  – perché chiariscano le incerte scadenze Iva di settembre per poter adempiere in maniera puntuale evitando sanzioni a danno dei commercialisti e contribuenti.

Ció perché in merito all’invio delle liquidazioni periodiche Iva del secondo trimestre 2018, se la norma, “per effetto della legge di Bilancio 2018, fissa al 30 settembre la scadenza per l’invio,

….di contro …..le scadenze iva di settembre  pubblicate  sul sito dall’Agenzia “indicano – quale termine per inviare la liquidazione iva – la data del 17 settembre 2018 che sembra confermata dall’Amministrazione, attestandosi su una posizione interpretativa di dubbia legittimità”.

Una situazione indecente  a danno dei commercialisti che se avessero un ordine centrale davvero facente interesse degli iscritti dovrebbe anche chiedere CON FERMEZZA IL PAGAMENTO DEI SERVIZI DI INVIO DEI DATI , che oggi i commercialisti svolgono gratuitamente a danno delle entrate per consulenza che stanno affamando la categoria