Aggiornato il: — 2/05/18

" />
Published On: mer, Mag 2nd, 2018

Rottamazione-bis: adesione entro il 15 maggio 2018.

Il prossimo 15 maggio 2018 è l’ultimo giorno per chi ha intenzione di aderire alla rottamazione bis, ossia al secondo giro della rottamazione ruoli esattoriali. La presentazione dell’istanza per la definizione agevolata dei ruoli.

La rottamazione bis sarà possibile esclusivamente per i ruoli affidati agli agenti della riscossione dal 2000 al 2016 e dal 1° gennaio al 30 settembre 2017.

Non è possibile aderire all’agevolazione – che consiste nel pagamento delle cartelle senza sanzioni e interessi di mora in 5 rate a decorrere dal 31 luglio 2018 – se i ruoli riguardano:
a) le risorse proprie tradizionali previste dall’art. 2, paragrafo 1, lett. a), delle decisioni
2007/436/CE/Euratom del Consiglio, del 7 giugno 2007, e 2014/335/UE/Euratom
del Consiglio, del 26 maggio 2014’’;

b) l’imposta sul valore aggiunto riscossa all’importazione;
b) le somme dovute a titolo di recupero di aiuti di Stato ai sensi dell’art. 16 del Regolamento UE 2015/1589 del Consiglio del 13 luglio 2015;
c) i crediti derivanti da pronunce di condanna della Corte dei conti;
d) le multe, le ammende e le sanzioni pecuniarie dovute a seguito di provvedimenti e
sentenze penali di condanna;
e) le altre sanzioni diverse da quelle irrogate per violazioni tributarie o per violazione
degli obblighi relativi ai contributi e ai premi dovuti dagli enti previdenziali (nel
senso che ai fini della definizione agevolata dei carichi non sono dovute le sanzioni
irrogate per violazione degli obblighi relativi ai contributi e ai premi anche nel caso
in cui il debitore sia lo stesso ente previdenziale).

 

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>