Bonus Librerie 2018: come funziona il Credito d’imposta?

La Legge di Bilancio 2018 ha introdotto tra le altre novità in materia di agevolazioni fiscali la possibilità di beneficiare di un credito d’imposta a favore delle librerie. Ecco come funziona il Credito d’imposta riconosciuto agli esercenti di attività commerciale nel settore librerie.
Bonus Librerie 2018: come funziona?
Con l’approvazione della Legge di Bilancio 2018, gli esercenti di attività commerciali che operano nel settore della vendita al dettaglio di libri potranno beneficiare del riconoscimento di un credito d’imposta parametrato al quantum che viene pagato a titolo di Imu, Tasi e Tari, nonché tenendo conto anche delle eventuali spese di locazione.
Il Bonus Librerie 2018 viene erogato nella misura massima di 20.000 euro per gli esercenti di librerie gestite in modo indipendente, mentre di 10.000 euro per gli altri casi.
Si tratta di un credito d’imposta che può essere utilizzato in compensazione presentando il modello F24.
Per procedere con la presentazione del Modello F24 occorre utilizzare i servizi telematici messi a disposizione dall’Agenzia delle Entrate.
In attesa che l’Amministrazione tributaria emani i regolamenti attuativi, il beneficio fiscale ha già suscitato reazioni positive da parte di Paolo Ambrosini, Presidente dell’associazione librai di Confcommercio, il quale commenta “Il Bonus Librerie 2018 consente alle nostre aziende di respirare e di poter guardare al futuro con più ottimismo”.
Lo stesso Presidente dell’Associazione italiana editori, Franco Levi auspica che tale misura sia “un passo verso l’approvazione di quella legge sul libro e sulla lettura di cui l’Italia ha bisogno da anni”.
Ad oggi si stima che in Italia la platea di beneficiari del Bonus Librerie 2018 ammonterà a circa 4mila librerie di grandi e di piccole dimensioni che da anni sono colpite da una crisi strutturale senza fine.
Inoltre, i loro bilanci economici sono gravati da un’appesantimento dei costi di gestione dei locali che ogni anno comporta sempre di più una crescita della chiusura di serrande.