MISE: online il bando per la costituzione dei Competence Center, domande entro il 30 aprile

54

Entro e non oltre il 30 aprile 2018 è possibile presentare l’istanza per partecipare al Bando per la costituzione di Centri di competenza ad alta specializzazione previsti dal Piano nazionale Industria 4.0. Lo stesso Ministro Calenda ha fornito informazioni in dettaglio con Comunicato Stampa approntato in data 30 gennaio 2018.
Competence Center: finalità e come presentare l’istanza
I Competence Center non sono altro che “poli di innovazione costituiti nella forma di partenariato pubblico-privato da almeno un organismo di ricerca e da una o più imprese”, come spiegato sul Comunicato Stampa del MISE.
Lo scopo e la finalità nella creazione di questi poli di innovazione ad alta specializzazione è l’essere un supporto ed un valido ausilio di orientamento per la formazione delle imprese (in particolare PMI) e per l’attuazione di progetti di innovazione, ricerca industriale e sviluppo sperimentale in ambito 4.0.
Il programma di attività espletato dai Centri di Alta specializzazione ha ad oggetto l’erogazione dei servizi di:

  1. a) orientamento alle imprese, in particolare PMI, attraverso la predisposizione di una serie di strumenti volti a supportare le imprese nel valutare il loro livello di maturità digitale e tecnologico;
  2. b) formazione alle imprese, al fine di promuovere e diffondere le competenze in ambito Industria 4.0 mediante attività di formazione in aula e sulla linea produttiva e su applicazioni reali;
  3. c) attuazione di progetti di innovazione, ricerca industriale e sviluppo sperimentale, proposti dalle imprese, compresi quelli di collaborazione tra le stesse, e fornitura di servizi di trasferimento tecnologico in ambito Industria 4.0.

Le istanze debbono essere presentate dal primo febbraio 2018 fino al 30 aprile 2018 alle ore 24.00 e possono partecipare al presente Bando indetto dal MISE tutti i centri di competenza nella forma di partenariati pubblico-privato, costituiti da partner diversi, pubblici e privati con la partecipazione di almeno un organismo di ricerca.
Competence Center ad alta specializzazione
Come riportato dall’articolo 7 del Decreto direttoriale pubblicato in data 29 gennaio 2018 sono ammissibili tutte le spese aventi ad oggetto:

  • l’acquisizione di attrezzature, impianti e macchinari, nonché componenti hardware e software funzionali alla realizzazione del programma di attività;
  • licenze e diritti relativi all’utilizzo di titoli della proprietà intellettuale;
  • il personale dipendente del soggetto proponente o in rapporto di collaborazione con contratto di collaborazione o di somministrazione di lavoro;
  • organizzazione di corsi di formazione sulle tecnologie e le applicazioni in ambito
  • Industria 4.0, per facilitare la condivisione delle conoscenze e il lavoro in rete;
  • servizi di consulenza specialistica e tecnologica;
  • attività di marketing del centro di competenza volta a promuovere la partecipazione di nuove imprese o organismi di ricerca ed aumentare la visibilità del centro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here