Spese per abbonamenti Trasporto pubblico 2018: Detrazione al 19%

28

Con l’approvazione della nuova Legge di Bilancio 2018, tra le varie novità previste spunta il ritorno di una detrazione fiscale al 19% per tutti i cittadini che acquistano e fruiscono di abbonamenti di autobus e treni del trasporto pubblico locale, regionale ed interregionale.
È tornata finalmente la detrazione IRPEF 19%, introdotta con l’approvazione della legge di Bilancio 2018, per chi sostiene le spese per l’acquisto degli abbonamenti ai servizi di trasporto pubblico locale, regionale e interregionale, fino a un massimo di 250 euro.
L’agevolazione può essere fruita sia dai beneficiari diretti interessati che sostengono gli oneri di abbonamento del trasporto pubblico, sia dai familiari (genitori) che sostengono economicamente le spese del figlio a carico.
Agenzia delle Entrata sottolinea che “non concorrono a formare reddito di lavoro le somme erogate o rimborsate ai dipendenti dal datore di lavoro o le spese sostenute direttamente da quest’ultimo per l’acquisto degli abbonamenti per il trasporto pubblico del dipendente e dei suoi familiari”.
Come funziona la Detrazione IRPEF 19% Trasporto Pubblico?
Per quanto concerne il funzionamento della nuova detrazione fiscale sostenute dai nuclei familiari italiani per le spese trasporti pubblici treni ed autobus, la Legge di Bilancio 2018 è reintrodotto dopo una lunga attesa una nuova agevolazione che prevede a partire dal 1° gennaio 2018 di beneficiare di una detrazione IRPREF pari al 19% per tutti coloro che sostengono l’esborso delle spese per acquistare un abbonamento per TPL.
Se in un nucleo familiare costituito da 3 persone si acquistano 3 abbonamenti, uno per il bambino che va a scuola e due per i genitori che ne fruiscono per recarsi sul posto di lavoro, la famiglia può detrarre il 19% della spesa sostenuta per acquistare ciascun abbonamento per TPL.
Per beneficiare della Detrazione IRPEF 19%, è importante però che i cittadini italiani e i nuclei familiari (composti da genitori e figli in età scolastica) dimostrino la spesa sostenuta mediante la conservazione della ricevuta di pagamento.
Si ricorda che la detrazione trasporto pubblico 2018 spetta a tutti coloro che acquistano un abbonamento per il treno locale, regionali ed interregionale o per tutti coloro che acquistano una tessera autobus Tpl, trasporto pubblico locale, regionali ed interregionali.
Quanto spetta di Detrazione? Il 19%: ciò significa che se si spende 250 euro di abbonamento tessera autobus, si ha diritto a scontare dalla dichiarazione dei redditi 47,5 euro (il 19% di 250 euro). Basta conservare la ricevuta di pagamento che attesti il sostenimento della spesa.
 

Scrivi la tua sull'argomento .......!