MEF: online Atto sulle Politiche fiscali per il 2018-2020

31

Sul sito istituzionale del MEF è stato reso disponibile il documento ovvero l’atto d’indirizzo indicante tutte le linee fondamentali di sviluppo dei compiti del MEF e delle diverse componenti dell’Amministrazione tributaria al fine ultimo di realizzare le politiche fiscali per il 2018-2020.

L’atto online è stato elaborato in coerenza con quanto previsto dal Documento di economia e finanza (Def) ed è costituito da due parti:

  1. indirizzi di carattere generale con riguardo agli ambiti di azione prioritari e le linee di attività prioritarie del sistema fiscale italiano;
  2. indirizzi operativi rivolti a ciascuna componente dell’Amministrazione tributaria nazionale.

MEF: Indirizzi Generali Atto Politiche fiscali triennio 2018-2020

Nella Prima Parte del Documento di indirizzo delle Politiche fiscali (triennio 2018-2020) pubblicato sul sito MEF sono contenuti gli Indirizzi Generali da seguire, compresa la della struttura organizzativa e funzionale dell’Amministrazione finanziaria al fine ultimo di pervenire al miglioramento dell’efficienza complessiva e della produttività del sistema della fiscalità nazionale in linea con quanto sancito a livello europeo.

L’obiettivo è quello di fornire servizi dalla qualità e favorire al contempo una maggiore compliance volontaria dei contribuenti: non a caso, per il triennio 2018-2020 si continuerà a dare attuazione ad una strategia volta a contrastare nettamente l’evasione fiscale.

La priorità è quella di consentire l’adempimento spontaneo dei soggetti contribuenti e l’emersione volontaria delle basi imponibili rispetto al “canonico” approccio basato sull’attività di controllo e di accertamento fiscale.

In buona sostanza, tra Fisco e contribuenti si deve rafforzare ed instaurare un rapporto di comunicazione trasparente e di dialogo “aperto” e non più di “subordine” dei cittadini rispetto ai dictat dell’Amministrazione tributaria.

MEF: Indirizzi Operativi Documento Politica fiscale (triennio 2018-2010)

Nella seconda parte dell’Atto di indirizzo sono illustrati gli indirizzi operativi che interessano ciascuna articolazione dell’Amministrazione finanziaria: dipartimento delle Finanze, Agenzia delle entrate, Agenzia delle entrate-Riscossione, Guardia di finanza, Agenzia delle dogane e monopoli, Agenzia del demanio.

L’Agenzia delle entrate sarà chiamata per il prossimo triennio 2018-2020 a perseguire i seguenti obiettivi e finalità:

  • favorire la compliance volontaria dei contribuenti e assicurare la riduzione del tax gap
  • rafforzare il rapporto fiduciario con i cittadini e, conseguentemente, ridurre la conflittualità con i contribuenti
  • intensificazione degli scambi di informazioni con le altre amministrazioni per contrastare i fenomeni di evasione internazionale
  • migliorare la qualità e la completezza delle banche dati catastali
  • proseguire le azioni di presidio e di potenziamento dell’anagrafe tributaria.

Scrivi la tua sull'argomento .......!