Scadenze pagamenti Dichiarazione dei redditi 2017

113

Pagamento tributi scaturenti dalla dichiarazione Redditi 2017: calendario delle rate possibili senza ravvedimento.

I contribuenti, dopo aver conosciuto l’importo totale del debito tra imposte e contributi scaturenti dalla dichiarazione dei redditi (a saldo e in acconto) possono decidere di dilazione il dovuto del 30 giugno o 31 luglio ad eccezione dell’acconto di novembre che non è dilazionabile e deve essere versato in un’unica soluzione.

Sugli importi rateizzati sono dovuti gli interessi nella misura dello 0,4 % annuo e devono essere esposti nel mod. F24 separatamente dalle imposte e contributi dovuti.

Per i contribuenti privati non titolari di partita iva le rate scadono tutte alla fine di ogni mese;
per contribuenti titolari di partita Iva le rate scadono entro il giorno 16 di ciascun mese.
FA eccezione la rata di agosto che dal 16 viene traslata al 20 agosto (quest’anno 21 in quanto il 20 cade di domenica).

Ecco di seguito un riepilogo delle scadenze dichiarazione dei redditi 2017:
SCADENZE 2017 FISCALI

(Visited 3 times, 1 visits today)

_________________________________

_________________________________



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here