Published On: lun, Lug 17th, 2017

Bonus Asilo Nido: count down per presentare la domanda

Dalle ore 10 di oggi, lunedì 17 luglio 2017 sarà attivo il servizio online per richiedere il Bonus asilo nido sul portale approntato dall’Istituto Nazionale di Previdenza. L’agevolazione Bonus Asilo Nido rientra tra gli strumenti di sostegno alla genitorialità, di cui all’articolo 1, comma 355 della Legge di bilancio 2017.

La domanda deve essere presentata dal 17 luglio fino al 31 dicembre 2017, mediante una delle seguenti modalità previste tassativamente e chiarite con Comunicato Stampa Inps in data 14 luglio:

·      WEB – Servizi telematici accessibili direttamente dal cittadino attraverso il portale dell’Istituto, tramite PIN dispositivo, Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID) o Carta Nazionale dei Servizi (CNS);

·      Contact Center Integrato – numero verde 803.164 (numero gratuito da rete fissa) o numero 06164.164 (numero da rete mobile con tariffazione a carico dell’utenza chiamante);

·      Enti di Patronato, attraverso i servizi offerti dagli stessi.

 

Ricordiamo che per beneficiare e per inoltrare la richiesta all’erogazione del beneficio economico, occorre essere in possesso di determinati requisiti.

Il beneficio economico spetta a tutti i genitori di minori nati o adottati dal 1 gennaio 2016, residenti in Italia, cittadini italiani o comunitari, o in possesso del permesso di soggiorno per familiari extracomunitari di cittadini dell’Unione Europea.

Il genitore richiedente deve aver sostenuto economicamente la retta per quanto concerne l’asilo nido e dovrà essere anche convivente in caso di agevolazione per supporto domiciliare.

Il contributo economico sarà erogato fino a un importo massimo di 1.000 euro su base annua e può essere corrisposto per fronteggiare due distinte situazioni:

·      a favore dei bambini nati o adottati/affidati dal 1° gennaio 2016 per contribuire al pagamento delle rette asili nido pubblici e privati autorizzati;

·      a favore dei bambini al di sotto dei tre anni, affetti da gravi patologie croniche, che si avvalgono di servizi assistenziali domiciliari.

Si ricorda che, qualora il contributo agevolativo sia concesso, l’erogazione del bonus avviene con cadenza mensile per un lasso di 11 mensilità per la frequenza dell’asilo nido ed in una sola soluzione per il supporto domiciliare.

Condividi:
Share

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Rivista Fiscale Web www.rivistafiscaleweb.it 2010-2017 all right reserved. Prodotto da MAP con sede in Sapri – via Nino Bixio 6 c.f. e p.i.: 05394410657.


Share