Processo telematico tributario da oggi 15 luglio 2017 esteso a tutte le regioni

Da oggi 15 luglio il Processo Tributario Telematico è fruibile da tutte le Regioni Italiane.

In attesa che diventi obbligatorio e non facoltativo con decorrenza 1-1-2018, l’attivazione delle procedure informatiche per il contenzioso telematico anche nelle Marche, in Val D’Aosta e nelle province autonome di Trento e Bolzano, di fatto estende la fruibilità del Processo Telematico a tutto il territorio nazionale.

Con l’accesso al portale dedicato sarà possibile entrate nel sistema informativo della Giustizia tributaria per il deposito telematico presso tutte le Commissioni tributarie provinciali e regionali degli atti e documenti processuali già notificati via Pec alla controparte.

Con preventiva registrazione giudici tributari, contribuenti, professionisti ed enti impositori avranno la possibilità di consultare in piena comodità i fascicoli processuali che li riguardano per ogni atto e documento del contenzioso tributario cui sono interessati.

La procedura telematica ha lo scopo di ridurre i costi delle cause tributarie e velocizzare i processi di primo e secondo grado. Al 30 giugno sono stati 65000 gli atti depositati con procedura telematica.processo tributario telematico deposito atti tributari portale telematico

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here