Iper e Super Ammortamento: ultimi chiarimenti ed aggiornamenti

Piano Industria 4.0: nuovi chiarimenti su super e iper ammortamento da parte del Ministero dello Sviluppo Economico pubblicati in data 12 luglio 2017. Si tratta di nuovi aspetti legati all’agricoltura 4.0, alla manifattura digital ed alla definizione del termine di “trasformazione”. Il MISE ha fornito ulteriori delucidazioni utilissime per fornire una risposta concreta a dubbi interpretativi sulla possibilità da parte del mondo e tessuto imprenditoriale di fruire dei benefici derivanti dall’iper e super ammortamento, uno dei principi e strumenti guida del Piano 4.0.

Ricordiamo che l’obiettivo di questo strumento agevolativo è quello di supportare e incentivare le imprese italiane ad investire in beni strumentali nuovi, in beni materiali e immateriali (software e sistemi IT) ritenuti funzionali alla trasformazione tecnologica e digitale dei processi produttivi.

Quali sono i vantaggi ascrivibili all’iper ammortamento? Supervalutazione del 250% degli investimenti in beni materiali nuovi, dispositivi e tecnologie abilitanti la trasformazione in chiave 4.0 acquistati o in leasing. E quelli legati al super ammortamento? Supervalutazione del 140% degli investimenti in beni strumentali nuovi acquistati o in leasing. 

1.    Se un bene “industria 4.0” viene acquistato a un prezzo unitario comprensivo del software necessario per il suo funzionamento (Software embedded), lo stesso è da considerarsi agevolabile con l’iperammortamento.

2.    Ai fini dell’iper ammortamento del 150%, rilevano gli investimenti in beni materiali nuovi, sostenuti a decorrere dal 1° gennaio 2017. Un bene di quel tipo consegnato nel 2016 beneficia della disciplina relativa al c.d. “super ammortamento” del 40% riguardante gli investimenti in beni materiali strumentali nuovi. Invece, NON beneficia del c.d. “iper ammortamento”, che consiste nella possibilità di maggiorare del 150%, con esclusivo riferimento alla determinazione delle quote di ammortamento ovvero dei canoni di leasing, il costo di acquisizione di alcuni beni materiali strumentali nuovi ad alta tecnologia.

3.    Per quanto concerne l’applicazione del super ammortamento del 40% a un bene immateriale compreso nella tabella B allegata alla legge di bilancio, acquistato nel 2017 e applicato nello stesso anno, si prevede che il software rientrante nel citato allegato B possa beneficiare della maggiorazione del 40%, a condizione che l’impresa usufruisca dell’iper ammortamento del 150%, indipendentemente dal fatto che il bene immateriale sia o meno specificamente riferibile al bene materiale agevolato.

4.    La perizia giurata deve essere fatta per singolo bene acquisito, anche con valore superiore a € 500.000, deve essere redatta per singolo bene o può comprendere tutti i beni strumentali acquistati nello stesso esercizio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here