Rottamazione cartella: dal 10 luglio 2017 è nato il servizio ContiTu

Agenzia delle Entrate dal 10 luglio 2017 è stato battezzato il servizio web ContiTu, grazie al quale tutti i cittadini contribuenti che hanno aderito alla definizione agevolata delle Cartelle Equitalia, c.d. rottamazione, possono decidere, in maniera assolutamente autonomia, quali obbligazioni adempiere correttamente.

Basta collegarsi al portale www.agenziaentrateriscossione.gov.it ed il contribuente potrà optare per la rottamazione di alcune cartelle e degli avvisi indicati sulla lettera e comunicazione formale ricevuta dagli interessati a metà giugno. In definitiva, nel caso in cui la tua domanda di adesione alla rottamazione delle cartelle sia stata accolta e non si intenda saldare tutto l’importo dovuto, entro il 31 luglio 2017 puoi onorare soltanto di alcuni debiti (cartelle) compresi nella Comunicazione ricevuta, fruendo del nuovo servizio ContiTu.

Questo neo battezzato servizio consente di richiedere e stampare i bollettini Rav relativi alle cartelle che si decide di onorare ed adempiere.  Per le restanti obbligazioni riportate nella “Comunicazione”, la definizione agevolata non produrrà effetti e l’Agente della riscossione dovrà procedere le azioni di recupero.

Tecnicamente, basta accedere al portale, compilare i campi obbligatori: codice fiscale, e-mail, numero e data della comunicazione. Nella casella email arriverà un link per convalidare la richiesta, il link sarà valido per 48 ore. Se i dati inseriti risultano corretti, verrà inviata una email di verifica. Per proseguire è necessario fare click sul link di verifica e nella tabella vengono elencati i documenti che si intendono onorare con il relativo importo. Basta cliccare su “Visualizza importo rate” ed il sistema consente di mostrare l’importo che si intende pagare suddiviso per singola rata, secondo il piano rateale selezionato in fase di adesione alla rottamazione della cartella.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here