Home LAVORO Nuovi voucher: istruzioni INPS per libretto di famiglia PrestOe lavoro occasionale per...

Nuovi voucher: istruzioni INPS per libretto di famiglia PrestOe lavoro occasionale per aziende.

Come funziona il nuovo libretto di famiglia e PrestO PER il Lavoro Occasionale reintrodotto dalla legge di conversione del dl 50/2017.

A pochi giorni dall’entrata in vigore (10 luglio) arrivano le istruzioni operative diramate dall’INPS SUI NUOVI VOUCHER reintrodotti in parte per le prestazioni occasionali.

Con la circolare n. 107-2017 pubblicata ieri 5 luglio, l’INPS spiega la corretta procedura da seguire per assumere nuovo personale occasionale in sostituzione dei voucher.

«PrestO»  – per aziende pubbliche e private – «Libretto famiglia» per i privati dovranno essere acquistati, gestiti e liquidati attraverso la piattaforma informatica dell’INPS appositamente predisposta sul sito DELL’ISTITUTO.

Per poter UTILIZZARE le prestazioni di lavoro occasionali, l’utilizzatore DEVE ACQUISTARE UN CREDITO E COSTRUIRSI IL PROPRIO PORTAFOGLIO TELEMATICO versando le somme occorrenti per l’erogazione del compenso al prestatore di lavoro occasionale, il pagamento degli oneri contributi e assicurativi e i costi di gestione delle attività.

L’INPS ha pubblicato la circolare n. 107 del 5 luglio 2017, che detta le regole per l’accesso alla piattaforma telematica attraverso la quale è possibile gestire le prestazioni occasionali.


UTILIZZATORI E PRESTATORI  DOVRANNO REGISTRARSI SULLA PIATTAFORMA:


– direttamente sul sito con l’utilizzo delle proprie credenziali (PIN INPS, credenziali SPID, CNS);
– avvalendosi dei servizi del contact center INPS;
– tramite gli intermediari;
– dagli enti di patronato, esclusivamente per il libretto famiglia.

CONTRIBUZIONE

Il prestatore di lavoro occasionale avrà diritto all’assicurazione per l’invalidità, la vecchiaia e i superstiti, con iscrizione alla Gestione separata e all’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali. Tutti gli oneri sono a carico dei committenti

l’INPS provvede:
– all’accreditamento alla Gestione Separata dei contributi previdenziali sulla posizione assicurativa del prestatore contestualmente all’erogazione del compenso nei confronti del prestatore medesimo;
– al trasferimento all’INAIL dei premi per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali.


REGISTRAZIONE PREVENTIVA


I Prestatori e utilizzatori DOVRANNO REGISTRARSI PREVENTIVAMENTE ALL’EROGAZIONE DELLA PRESTAZIONE  sulla piattaforma informatica.
Al momento della registrazione gli utilizzatori dovranno scegliere se accedere al Libretto Famiglia o al Contratto per prestazioni occasionali.

Nel caso scelgano il Contratto di prestazione occasionale, sono previsti tre distinte opzioni:
– per le Pubbliche Amministrazioni;
– per le imprese agricole;
– per gli altri utilizzatori.

I prestatori di lavoro INDICANO  l’IBAN del conto corrente bancario/postale, libretto postale ovvero carta di credito, sul quale l’INPS provvederà, entro il giorno 15 del mese successivo a quello di svolgimento della prestazione, ad erogare il compenso pattuito.


NDR: Diventa sempre e tutto più complesso, vista la naturale propensione all’evasione e al lavoro nero. Riteniamo che più di inventare sempre nuove procedure per evitare evasioni, ci si debba chiedere come fare per “RENDERE CONVENIENTE” lavorare in ossequio alle norme piuttosto che lavorare a nero. 

E’ la convenienza del nero che continua a produrre sempre nuovi escamotage per eludere le norme. Quindi il nostro appello è creare le condizioni per rendere più conveniente essere a posto rispetto a lavorare in nero…. Esempio valido è la legge sulle ristrutturazioni… Un fatturato in continua ascesa, in quanto il proprietario recupera il 50% delle spese sulle fatture corrispondenti ai lavori reali, l’impresa fattura tutta la prestazione sicuro di essere pagato con bonifico bancario. La doppia convenienza crea chiaramente un circolo virtuoso che favorisce l’erario.PROCEDURA NUOVI VOUCHER CIRCOLARE INPS 107 2017 LIBRETTO FAMIGLIA