Bonus Asilo Nido e Supporto domiciliare: Quando presentare le domande all’INPS

Si tratta di nuova agevolazione alle famiglie per la  frequenza  di  asili  nido  pubblici  e  privati  per i bambini fino a tre anni prevista e disciplinata dall’articolo 1 comma  355  della  Legge  11  dicembre  2016,  n.  232, il quale rientra come contributo economico a sostegno della genitorialità, i cui dettagli esplicativi e disposizioni operative sono stati pubblicati nella circolare INPS 22 maggio 2017, n.88. Infatti, si tratta di una misura di sostegno economico di importo 1000 euro annui erogati in 11 assegni mensili di 90,91 euro, in due diverse forme previste:

  1. Contributo per la frequenza dell’ asilo nido e
  2. Supporto presso la propria abitazione per i bambini che soffrono di particolari patologie.

Nel caso di sostegno economico volto ad agevolare i genitori nel pagamento della retta asilo nido, gli assegni vengono erogati mensilmente dietro presentazione da parte del genitore della  ricevuta comprovante l’avvenuto pagamento delle singole rette. Come sancito dalla Circolare stessa, Il contributo mensile erogato dall’Istituto non potrà comunque eccedere la spesa sostenuta per il pagamento della singola retta. Pertanto nel caso in cui la retta mensile sia inferiore a 90,91 euro il richiedente avrà diritto ad un contributo pari alla spesa sostenuta (ad esempio: una retta mensile di 80 euro darà diritto ad un contributo mensile di 80 euro). Nel secondo caso relativo al supporto presso a propria abitazione per i bambini che soffrono di particolari patologie, il premio verrà erogato in una unica soluzione, a seguito di presentazione da parte del genitore di un’attestazione del medico, che dichiari per l’intero anno di riferimento, “l’impossibilità del bambino a frequentare gli asili nido in ragione di una  grave patologia cronica”. La domanda potrà essere presentata telematicamente a partire dal partire dal 17 luglio fino al 31 dicembre 2017 mediante una delle seguenti modalità:

  • WEB – Servizi telematici accessibili direttamente dal cittadino tramite PIN dispositivo attraverso il portale dell’Istituto. Parimenti, il cittadino potrà utilizzare, per l’autenticazione, il Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID) o la Carta Nazionale dei Servizi (CNS);
  • Enti di Patronato attraverso i servizi offerti dagli stessi;
  • Contact Center Integrato – numero verde 803.164 (numero gratuito da rete fissa) o numero 06 164.164 (numero da rete mobile con tariffazione a carico dell’utenza chiamante).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here