Home AGEVOLAZIONI Pensionati stranieri invitati a pagare meno tasse in Italia. La Camera propone...

Pensionati stranieri invitati a pagare meno tasse in Italia. La Camera propone …

Disperatamente i nostri rappresentanti politici cercano gettito per pagare i super debiti italiani.

E quindi se sanno che ormai al singolo contribuente hanno quasi tolto tutto, il possibile le pensano in mille modi per fare soldi. Uno di questi modi a parte la web tax che dovrebbe toccare le grandi multinazionali del web, e per questo più improbabile, sembra essere stata pensata alla Camera per una tassazione di favore per i pensionati esteri che trasferiscono la residenza in Italia.

Si copia la Spagna, dove gli italiani al largo del Marocco, pagano zero tasse fino a 20mila euro di reddito.

Così per i pensionati esteri si vogliono invitare a trasferire la residenza in Italia replicando la concorrenza fiscale con una proposta allettante ma iniqua per gli italiani:

tassare con aliquota agevolata del 10% per 15 anni i redditi da pensione erogati da soggetti esteri ai pensionati stranieri che trasferiscono la propria residenza fiscale in Italia.

Conditio sine qua non è che il soggetto erogante deve essere estero, quindi l’istituto pensionistico non deve essere italiano (E’ questo era chiaro – doveva essere così).

La tassazione agevolata si prevede applicata dal periodo di imposta dell’anno di trasferimento della residenza fiscale e per fino al quattordicesimo periodo di imposta successivo.

“Una guerra tra poveri falliti – Italia – Spagna”.