La tutela dell’utente dei servizi assicurativi: reclamo all’Istituto di Vigilanza

Il Codice delle Assicurazioni Private prevede un’ampia titolarità della facoltà di proposizione dei reclami con lo scopo di garantire un accesso diffuso alla tutela. Ai sensi del Regolamento ISVAP 24/2008 i reclami possono avere ad oggetto:

·      l’accertamento dell’osservanza delle disposizioni del Codice delle Assicurazioni e dei regolamenti dell’ISVAP nonché le disposizioni concernenti la commercializzazione dei servizi a distanza dei servizi finanziari al consumatore da parte delle imprese di assicurazione e di riassicurazione, degli intermediari e dei periti assicurativi;

·      i reclami già presentati direttamente alle imprese di assicurazione e che non hanno ricevuto una risposta entro il termine di 45 giorni dal ricevimento da parte delle imprese stesse o che hanno ricevuto risposta ritenuta non soddisfacente;

·      i reclami per la risoluzione di liti transfrontaliere. In questo caso qualora non sia possibile giungere ad una soluzione della controversia con la banca, la Compagnia di assicurazione o altro prestatore di servizi finanziari estero, il reclamante avente il domicilio in Italia può presentare il reclamo all’Istituto di Vigilanza o direttamente al sistema estero competente chiedendo l’attivazione della procedura FIN-NET.

L’Istituto di Vigilanza ricevuto il reclamo ed accertata la presenza di un sistema estero competente, lo inoltra a tale sistema, dandone la notizia al soggetto reclamante. FIN-NET è la rete pe la risoluzione extragiudiziale delle liti transfrontaliere in materia di servizi finanziari. A questa rete cooperano gli organi nazionali di risoluzione delle controversie nel comparto dei servizi finanziari di vari Stati membri dello Spazio Economico Europeo. Questa rete favorisce una maggiore assistenza al soggetto reclamante che vuole intraprendere un ricorso transfrontaliero e garantisce che lo stesso venga trattato da un organo che opera nel paese nel quale ha sede il prestatore di servizi, consentendo una migliore esecuzione delle decisioni adottate a livello extragiudiziale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here