Offerte di lavoro in Banca d’Italia 2017: Concorso pubblico per diplomati e laureati

Interessanti opportunità lavorative e professionali si aprono per il mondo dei giovani diplomati e laureati: Banca d’Italia ha indetto un concorso pubblico, per il conferimento di incarichi amministrativi a 30 risorse nella posizione di Vice Assistenti Amministrativi al fine di facilitare le necessità del suddetto personale che effettua la registrazione a decorrere dalla metà dell’anno 2018. In data 28 aprile 2017 è stato pubblicato il Bando relativo al reperimento i 30 Vice assistenti – profilo amministrativo, i cui requisiti sono fissati dal Bando di Concorso:

  • Diploma di istruzione secondaria di secondo grado, di durata quinquennale; è consentita la partecipazione ai possessori di titoli di studio conseguiti all’estero o di titoli esteri conseguiti in Italia riconosciuti equivalenti,
  • Età non inferiore agli anni 18
  • Cittadinanza italiana o di un altro Stato membro dell’Unione Europea ovvero altra cittadinanza secondo quanto previsto dall’art. 38 del D.lgs. 165/2001
  • Idoneità fisica alle mansioni
  • Godimento dei diritti civili e politici, anche nello Stato di appartenenza o di provenienza
  • Non aver tenuto comportamenti incompatibili con le funzioni da svolgere nell’Istituto
  • Adeguata conoscenza della lingua italiana.

Qualora i candidati siano sprovvisti di uno o più requisiti sopra citati, sono esclusi dalla preselezione.

Per poter partecipare al Bando di Concorso, è necessario presentare la domanda entro il termine perentorio delle ore 16:00 del 29 maggio 2017, utilizzando esclusivamente l’applicazione disponibile sul sito internet della Banca d’Italia all’indirizzo www.bancaditalia.it. Il giorno del test i candidati sono chiamati a confermare quanto dichiarato nella domanda di partecipazione mediante sottoscrizione di un’apposita dichiarazione all’atto dell’identificazione, previa esibizione di un documento in corso di validità. Nella prima fase di preselezione volta ad ammettere i potenziali aspiranti al test, Banca d’Italia ha pensato di attuare una preselezione per titoli. Per quanto concerne le prove d’esame vertono in un test e in un esame orale. Tale test prevede 100 quesiti su:

argomenti di diritto;

argomenti di economia;

matematica e integrazione di statistica;

lingua inglese.

I risultati conseguiti da ciascun candidato nella preselezione verranno pubblicati sul sito internet di Banca d’Italia www.bancaditalia.it entro il 27 luglio 2017; in seguito, avverranno le convocazioni per svolgere il test.

Condividi:
Share

more recommended stories

Share