Published On: ven, Apr 7th, 2017

Bando Agricoltura per i giovani imprenditori

65 milioni di euro messi a disposizione dal Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali per agevolare i finanziamenti a favore di tutti gli aspiranti imprenditori agricoli. Per poter accedere al Bando, occorre collegarsi al sito di ISMEA e procedere con la presentazione delle domande sul sito www.ismea.it a partire dalle ore 12:00 di martedì 28 marzo, fino alle ore 12:00 del 12 maggio 2017. Si tratta, come ha voluto sottolineare il Ministro Martina di uno strumento di agevolazione volto nel favorire il ricambio generale ed il passaggio di staffetta di padre in figlio nel comparto agricolo, emblema del nostrano Made in Italy.

Il Bando per l’insediamento di giovani in agricoltura in versione integrale per il primo insediamento di giovani in agricoltura è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana V Serie Speciale n.36 nel mese di marzo 2017. Si rivolge, in particolare, a tutti coloro che intendono acquistare un’azienda agricola con mutui o prestiti di medio-lungo termine a tasso agevolato. I requisiti necessari per presentare la domanda sono: età compresa tra i 18 e i 40 anni, cittadinanza in uno degli Stati membri dell’Unione Europea, residenza nel territorio della Repubblica Italiana; possesso di adeguate conoscenze e competenze professionali, attestate da un diploma di laurea o da un diploma di scuola media superiore ad indirizzo agrario.

Sono esclusi dalla partecipazione del Bando Agricoltura per i giovani imprenditori chi, al momento della presentazione della domanda, risultano già soggetti titolari di Partita IVA o esercitano già attività imprenditoriale in campo agricolo. La domanda potrà essere presentata a partire dalle ore 12,00 del giorno 28 marzo 2017 fino alle ore 12,00 del giorno 12 maggio 2017.

Devono essere presentati, onde evitare l’esclusione dal Bando, i seguenti documenti: domanda di ammissione alle agevolazioni, descrizione della struttura fondiaria, piano aziendale che attesti la sostenibilità economica, finanziaria e ambientale dell’intervento fondiario. Per quanto concerne le tipologie delle agevolazioni, il Bando prevede la concessione di un contributo in conto interessi nella misura massima di Euro 70.000,00, applicazione del tasso di interesse agevolato, durata del piano di ammortamento del finanziamento variabile da un minimo di 15 ad un massimo di 30 anni.

Condividi:
Share

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.


Share