Published On: mar, Apr 4th, 2017

Semplificazioni in vista per i destinatari del 5 per mille

 

L’Agenzia delle Entrate con Circolare del 31 marzo 2017 n. 5, ha chiarito le novità in arrivo introdotte in merito alla semplificazione e razionalizzazione degli adempimenti per l’iscrizione al contributo del 5 per mille ed all’applicazione della nuova procedura nell’anno 2017. Le disposizioni di razionalizzazione dettate per l’accesso all’ammissione del cinque per mille, si applicano a partire da questo anno corrente.

Veniamo subito a definire le principali novità in materia di razionalizzazione e semplificazione del beneficio di riparto del 5 per mille:

  • Eliminazione dell’onere di ripetere annualmente la procedura di iscrizione: l’iscrizione alla possibilità di beneficiare del cinque per mille non ha più validità annuale, ma il soggetto destinatario che abbia presentato la domanda di iscrizione e laddove sia in possesso dei requisiti prescritti, può accedere al riparto del contributo anche per gli esercizi successivi a quello di iscrizione,
  • Istituzione dell’elenco permanente degli iscritti: gli enti beneficiari in possesso di determinati requisiti sono iscritti in un apposito elenco, aggiornato e pubblicato sul sito web dell’Agenzia delle Entrate entro il 31 marzo di ciascun anno. Entro il 20 maggio dell’anno successivo, gli enti possono far valere presso l’Agenzia delle Entrate territorialmente competente eventuali errori o variazioni occorse,
  • Variazione del rappresentante legale,
  • Modalità di accesso al contributo per i soggetti non inseriti nell’elenco pubblicato entro il 31 marzo: la procedura di iscrizione per i destinatari del 5 per mille continua ad espletarsi con le stesse modalità e i termini sanciti dal DPCM 23 aprile 2010,
  • Revoca per sopravvenuta perdita dei requisiti: ovviamente, laddove vengano meno i requisiti richiesti per essere iscritti nell’elenco permanente, l’articolo 6-bis, sancisce che il rappresentante legale dell’ente è tenuto a trasmettere la revoca dell’iscrizione.

Si considerano regolarmente iscritti: gli enti della ricerca scientifica e dell’università che abbiano effettuato l’iscrizione in via telematica al Ministero dell’istruzione dell’università e della ricerca entro il 30 aprile 2016, gli enti del volontariato che abbiano presentato l’istanza di iscrizione in via telematica all’Agenzia delle entrate entro il 9 maggio 2016; le associazioni sportive dilettantistiche che abbiano presentato l’istanza di iscrizione in via telematica all’Agenzia delle entrate entro il 9 maggio 2016; gli enti delle ricerca sanitaria che abbiano trasmesso l’istanza corredata della prevista dichiarazione al Ministero della Salute entro il 30 aprile 2016. Entro il 22 maggio 2017 gli enti interessati possono far valere e segnalare eventuali errori rilevati o modifiche intervenute. L’Agenzia delle Entrate procede ad aggiornare l’elenco degli iscritti pubblicato a fine del mese di marzo, entro il termine del 25 maggio 2017.

Condividi:
Share

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.


Share