Home ADEMPIMENTI FISCALI E AMMINISTRATIVI 10 aprile 2017: scadenza versamento contributi ai lavoratori domestici

10 aprile 2017: scadenza versamento contributi ai lavoratori domestici

Come sancito dalla normativa e dallo scadenziario consultabile sul nuovo sito dell’INPS, entro il 10 aprile 2017 è fissato il termine ultimo per procedere con il versamento dei contributi previdenziali ai lavoratori domestici (badanti e colf). Lo stesso Ente di Previdenza ha approntato sul nuovo sito sotto la voce Calcolare contributi, tredicesima e ferie per i lavoratori domestici, un simulatore di computo online per il calcolo dei contributi dei lavoratori domestici. Come sancito, l’INPS permette ai datori di lavoro domestico di rateizzare il versamento dei debiti contributivi previdenziali nei confronti della Gestione dei lavoratori domestici dell’Istituto di Previdenza. La domanda di dilazione dei contributi obbligatori da versare ai lavoratori domestici deve comprendere i debiti che risultano denunciati e che riguardano tutti i rapporti di lavoro domestico in essere, intestati al datore di lavoro, per i quali non sia stato eseguito il versamento con le modalità e nei termini legali previsti dalla normativa vigente. L’ente di Previdenza può concedere la dilazione dei debiti contributivi fino a un massimo di 2 anni, con possibilità di prolungare la rateazione sino a 3 anni, previa autorizzazione del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, nei casi calamità naturali o fatto doloso del terzo.

La definizione dell’esposizione debitoria da rateizzare deve essere espletata prima di presentare la domanda con la struttura pubblica previdenziale, avvalendosi dei canali di comunicazione a disposizione del contribuente o dell’intermediario. Per regolarizzare i versamenti dovuti dei contributi del lavoratore domestico, il datore di lavoro deve presentare una domanda di rateazione unica, mediante il modulo SC80, per tutti i rapporti di lavoro. Non possono essere inclusi debiti pregressi e la rateazione comporta l’applicazione dei saggi d’interesse di dilazione, in ottemperanza alla normativa antiusura. L’adempimento con scadenza fissata per il prossimo 10 aprile 2017 ha per oggetto il pagamento dei contributi trimestrali, dovuti all’ente di previdenza per i collaboratori domestici, relativamente al primo trimestre. I contributi sono versati esclusivamente secondo le seguenti modalità:

  • circuito “Reti Amiche”, il pagamento è disponibile presso sportelli postali, sportelli bancari Unicredit Spa, tabaccherie che espongono il logo Servizi Internet e tramite il sito Internet del gruppo Unicredit Spa per i clienti titolari del servizio di Banca online
  • Contact Center telefonando al numero 803164 gratuito da rete fissa o al numero 06164164 da rete mobile a pagamento
  • online sul sito Internet www.inps.it nella sezione Servizi on line, con pagamento tramite carta di credito;
  • bollettino MAV