Spesometro anno 2016: chi non è tenuto all’obbligo entro il 10-20 aprile…

49

Arrivano i chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate in riguardo alle ESCLUSIONI all’obbligo di comunicazione delo spesometro ultimo per l’intero anno 2016 da inviare il 10 aprile per i contribuenti mensili e il 20 aprile per i contribuenti trimestrali.

L’Ufficio con il documento informativo del 24 marzo 2017 ha precisato quali sono i contribuenti non obbligati all’adempimento dello spesometro 2016.

ESCLUSI DALLO SPESOMETRO 2016:

  • i commercianti al dettaglio non devono comunicare le operazioni attive effettuate nel 2016 con singolo importo inferiore ai 3000 euro netto Iva;
  • le agenzie tour operator non sono obbligate a comunicare le operazioni attive con singolo importo inferiore a 3.600 euro lordo Iva.

SOPPRESSIONE COMUNICAZIONE BLACK LIST:

  • La  comunicazione Black list, è stato abrogata con decreto legge 193/2016 a decorrere dall’anno trascorso 2016. In ogni caso l’Ufficio ha precisato che è facoltà del contribuente poterle ancora inviare inserendole nel quadro BL o nei quadri FN e SE della Comunicazione polivalente 2017, così come anche i contribuenti che hanno inviato i dati per la tessera sanitaria potranno evitare di inserire tali dati nello spesometro. Ovviamente non è operazione agevole e nel caso sia invece – per ragioni informatiche – più semplice re-inviarli sarà possibile inserire nello spesometro anche i dati già trasmessi al sistema Tessera sanitaria.

NESSUNO SPESOMETRO INVECE DOVRANNO SPEDIRE LE AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE.

 

(Visited 1 times, 1 visits today)

_________________________________

_________________________________



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here