" />
Published On: dom, Mar 19th, 2017

Battezzato EquiPro, una nuova area riservata ai professionisti

E’ nato EquiPro, una nuova area riservata a disposizione di commercialisti, consulenti del lavoro, tributaristi, centri di assistenza fiscale (Caf) e associazioni di categoria che possono così fruire dei servizi on-line di Equitalia. E anche, un nuovo servizio e progetto a disposizione di chi vuole avvalersi di un professionista di fiducia per avere sempre sotto controllo cartelle, avvisi, rate e scadenze. L’accesso alla piattaforma EquiPro è consentito agli intermediari e ai loro incaricati abilitati ai servizi telematici dell’Agenzia delle entrate (ex art. 3 comma 3 DPR n. 322/1998).

Gli intermediari abilitati e i loro incaricati potranno, infatti, con EquiPro non solo visualizzare on line la situazione debitoria e i piani di rateizzazione dei loro clienti, ma anche utilizzare una serie di servizi dispositivi:

  • pagare cartelle e avvisi di pagamento;
  • ottenere la rateizzazione per importi fino a 60 mila euro;
  • trasmettere istanze di rateizzazione fino a 60 mila euro o di sospensione legale della riscossione;
  • trasmettere dichiarazioni di adesione alla definizione agevolata ai sensi del D.L. n. 193/2016, convertito con modificazioni dalla Legge n. 225/2016.

Tutto dal proprio dispositivo (Pc, smartphone e tablet) senza recarsi allo Sportello. In particolare, i professionisti incaricati possono pagare cartelle e avvisi, ottenere la rateizzazione e trasmettere istanze di rateizzazione per importi fino a 60mila euro o di sospensione legale della riscossione. Sempre per conto dei propri assistiti, i professionisti possono anche trasmettere dichiarazioni per aderire alla definizione agevolata ai sensi del D.L. n. 193/2016, convertito con modificazioni dalla Legge n. 225/2016, un provvedimento che ad oggi ha raggiunto quota 440 mila domande di adesione

Per poter accedere online sulla piattaforma EquiPro l’intermediario o l’incaricato abilitato:

  • essere già abilitato al servizio Entratel dell’Agenzia delle entrate;
  • essere abilitato alla funzione denominata “servizi on-line Equitalia”.

Inoltre gli intermediari devono necessariamente ricevere la delega dai loro assistiti ai nuovi servizi. La modalità di attribuzione e accettazione delle deleghe on-line prevede tre passaggi fondamentali:

  • l’intermediario abilitato (o suo incaricato) deve entrare nell’Area riservata agli intermediari – EquiPro con le credenziali di Entratel dell’Agenzia delle entrate o tramite Smart Card (Carta Nazionale dei Servizi), accedere alla sezione “Gestione deleghe” e accettare il nuovo regolamento con le “Condizioni generali di adesione” al servizio che ha validità quattro anni;
  • il contribuente (delegante) deve entrare nell’Area riservata ai cittadini con le sue credenziali e accedere alla sezione “Delega un intermediario”, prendere visione delle “Condizioni generali di adesione” ai servizi web e indicare il codice fiscale dell’intermediario abilitato che desidera delegare. La delega, che potrà essere revocata in qualsiasi momento, ha una validità di due anni;
  • l’intermediario abilitato (o suo incaricato), sempre nella sezione “Gestione deleghe”, deve accettare la delega ricevuta.

Per consentire agli intermediari di ricevere le deleghe ai nuovi servizi da tutti i loro assistiti, la vecchia area riservata continuerà a essere attiva fino al 30 giugno 2017 e si accederà ovviamente con le vecchie deleghe. Dopo il 30 giugno 2017, invece, sarà attiva solo la nuova Area riservata con le nuove deleghe.

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.








Archivi