Published On: gio, Mar 9th, 2017

Agevolazioni, tutte le novità della Legge di Stabilità

Le agevolazioni previste dalla Legge di Stabilità

Le agevolazioni previste per il nuovo anno comprendono quasi nella totalità quelle previste per l’anno 2016, anche se la nuova Legge di Stabilità ha provveduto ad apportare qualche modifica. Andiamo insieme a scoprire quali sono le agevolazioni previste per l’anno corrente.

Dalla Legge di Stabilità 2017 è stata posta grande attenzione alle agevolazioni per quanto riguarda le famiglie e le nascite:

  • Bonus bebè. Si basa su un contributo di 80 euro versati per le famiglie cui è nato un bambino o che l’abbiano adottato. Il bonus bebè è attivo dalla Legge di Stabilità del 2015.
  • Voucher per le mamme lavoratrici. Questa agevolazione è stata rifinanziata dal governo che ha messo a disposizione 80 milioni di euro per il biennio 2017-2018, oltre a comprendere anche le lavoratrici autonome.
  • Bonus mamma. Si tratta di un contributo di 800 euro una tantum versato dall’Inps a tutte le famiglie cui è nato un bambino nell’anno 2017.
  • Bonus asilo. Lo Stato, tramite questa agevolazione, versa alle famiglie aventi diritto 1000 euro all’anno da destinare come sostegno per le spese sostenute per la frequenza dell’asilo.
  • Fondo credito nuovi nati. Tramite l’istituzione di questo fondo le famiglie potranno accedere più facilmente alla concessione dei crediti grazie alle garanzie fornite dallo Stato stesso.
  • Bonus famiglie numerose. Già attivo dalla Legge di Stabilità del 2015, questo bonus prevede un aiuto economico versato alle famiglie con almeno 4 figli e che possiedono un indice reddituale basso.

Per quanto riguarda invece le altre agevolazioni previste dalla Legge di Stabilità 2017, esse possono essere così riassunte:

  • Bonus 18 anni. Contributo rivolto a coloro che compiono il 18° anno di età nel 2017, la cui richiesta deve essere presentata entro e non oltre il 30 giugno del corrente anno.
  • Bonus per gli studenti di musica. E’ prevista un’agevolazione per quanto riguarda l’acquisto di uno strumento musicale fino a 2.500 euro.
  • Carta acquisti. Una riconferma dalla vecchia norma e una novità per coloro che versano in stato di povertà e che sono seguiti dai servizi sociali comunali.
  • Lotteria del consumatore. Sarà possibile acquistare beni o servizi trasmettendo automaticamente l’importo allo Stato.
  • Coniugi in stato di bisogno. E’ previsto un sostegno economico statale a tutti coloro che sono sposati e separati e che non ricevono il mantenimento dall’ex coniuge per inadempimento.
Condividi:
Share

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.


Share