Borse UE, aspettando giovedì ecco la situazione alla chiusura

Situazione stabile nei vari mercati finanziari europei

Borse UE, la chiusura in questo secondo mercoledì di marzo è davvero bassa, confermando l’andamento lento di ieri. Analizziamo come ogni giorno la chiusura delle Borse UE di tutti i principali mercati finanziari del Continente, ma non solo.

Piazza Affari alla pari con Wall Street. Aspettando la riunione in programma giovedì della BCE, le Borse UE chiudono questa giornata in ribasso. A Milano, in quel di Piazza Affari, l’indice Ftse Mib ha segnato un piccolo rialzo dello 0,14%, sulla stessa onda di Wall Street dove il Dow Jones ha segnato il calo dello 0,12%: nota positiva a stelle e strisce il rialzo del Nasdaq dello 0, 14% e la stabilità del S&P.

Le altre Borse UE, dopo lo stop americano, sono sempre deboli. Londra chiude con stabile con la percentuale pari allo o,06% e 7.334,61 punti, mentre Francoforte avanza al minimo: la percentuale dello 0,01% equivale a 11.967,31 punti.

Lo spread tra Btp e Bund chiude la sessione di oggi a quota 189,1 punti, dopo l’apertura di questa mattina a 185: un rendimento del 2,25%. E la moneta unica? L’Euro chiude in calo sopra 1,05 dollari, passando di mano a 1,0551 dollari e 120,98 yen.

Tokyo a picco. Come già annunciato da www.rivistafiscale.web la borsa di Tokyo questa mattina ha chiuso la sessione in negativo, dove l’indice Nikkei segnava la perdita dello 0,47%. Per i nipponici le buone notizie arrivano dal fronte crescita, visto che l’economia nipponica è salita con il prodotto interno lordo che nell’ultimo trimestre è cresciuto dello 0,3%.

La situazione petrolio è negativa. L’oro nero è in calo sui dati delle scorte Usa indicate in aumento, mentre i contratti sul greggio in scadenza aprile tornano dopo una mattinata in ribasso sotto i 53 dollari. Il Brent perde 37 centesimi e scende a 55,55 dollari.

Le Borse UE e quelle extra continente non migliorano e tengono sempre una situazione di ripiego, sperando che nella riunione richiesta e in programma per giovedì dalla BCE venga fuori qualcosa di importante. Il nostro appuntamento con tutti i mercati finanziari è fissato per la giornata di domani sempre divisa in due parti: al mattino le aperture della Borse europee, le chiusure di quelle internazionali e alla sera la chiusure di Piazza Affari, Londra, Francoforte e Parigi, sperando sia per i mercati finanziari una serata positiva.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here