Home FISCO Processo tributario telematico da oggi 17 febbraio 2017 in Basilicata, Campania e...

Processo tributario telematico da oggi 17 febbraio 2017 in Basilicata, Campania e Puglia

Il processo tributario telematico da oggi 17 febbraio 2017 in Basilicata, Campani e Puglia.
Tre nuove regioni che vanno ad aggiungersi ad Umbria e Toscana già rodate per poi estendersi a tutto il territorio nazionale entro il 15 luglio 2017.
Il contenzioso tributario diventa telematico, dopo Umbria e Toscana, e il processo graduale di estensione del contenzioso tributario telematico a tutto il territorio nazionale permetterà tutto più semplice in relazione alle comunicazioni con le segreterie delle Commissioni Tributarie.
PROCESSO TRIBUTARIO TELEMATICO PER BASILICATA PUGLIA E CAMPANIA DAL 17 FEBBRAIO 2017

DA OGGI SI PARTE CON CAMPANIA, BASILICATA E PUGLIA, POTENDO ACCEDERE ON LINE AL PORTALE. La road map tracciata dal decreto 15 dicembre 2016 del direttore generale delle Finanze, prevede che le tre regioni vanno ad aggiungersi alle altre otto già funzionanti (Toscana, Umbria, Abruzzo, Molise, Piemonte, Liguria, Emilia Romagna e Veneto) e già rodate sotto il profilo tecnico. Entro fine 2017 saranno in Rete tutte le Ct nazionali.

Il regime di deposito telematico degli atti tributario come detto andrà a regime sull’intero territorio nazionale a partire dal 15 luglio 2017, con la possibilità di effettuare deposito di ricorsi, atti, documenti processuali sia in relazione ai rapporti tra le parti e con le segreterie delle Commissioni.

Per utilizzare il processo tributario telematico occorre connettersi al portale https://www.giustiziatributaria.gov.it/gt/it/web/guest/il-portale-web che permette di utilizzare la piattaforma SIGIT.
Nella sezione pubblica fruibile dagli utenti  sono disponibili le informazioni per l’utilizzo del PROCESSO TRIBUTARIO TELEMATICO E I SERVIZI COME:  “Servizio di prenotazione on line” per fissare appuntamenti con la Commissione tributaria, il “Telecontenzioso” per consultare le informazioni sull’iter processuale e il fascicolo informatico, ed altre interessanti funzioni); nell’area riservata dove è prevista la registrazione, si troveranno tutti gli atti che riguardano l’UTENTE.