Spese in deficit UE capirà (Gentiloni)


GENTILONI: IL PREMIER CHE NON TI ASPETTI – EQUILIBRIO E SPESE SENZA CHIEDERE ALLA UE…

Il premier Paolo Gentiloni (di cui apprezziamo la mancanza di auto-referenza e il suo equilibrio)  ha dichiarato di aver stanziato  30 milioni di euro per gli interventi urgentissimi per «le richieste pervenute in questi due giorni, soprattutto per la pulizia delle strade. È chiaro che servirà ben altro. Quattro miliardi sono stati già stanziati: serviranno altri miliardi per l’emergenza e la ricostruzione. E sono convinto – ha ripetuto Gentiloni –  che la Commissione Ue avrà ben chiaro il carattere eccezionale della situazione in cui ci troviamo». Così il premier Gentiloni al Tg1.
«L’Ue  ha spiegato il premier Paolo Gentiloni, permette in circostanze eccezionali grande flessibilità nel rapporto deficit pil, quello che è successo tra terremoto e maltempo è più che eccezionale. La UE capirà … la nevicata più intensa degli ultimi 40 anni e quelli miriadi di scosse sismiche.

Concordiamo con il premier Gentiloni, con cautela, senza proclami, emettere titoli oltre il PIL è un nostro diritto, anche se il patto di stabilità ha fissato un massimo (3%) da non oltrepassare … ma i veri premier fanno le cose senza chiedere quando il Paese lo richiede. Bene… e sicuro Gentiloni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here