Terremoto: la UE in silenzio senza un’ anima.

È triste scoprire come l’Europa non ha alzato un dito per il tremendo terremoto
Che ha colpito il centro Italia.

Se nelle intenzioni dei padri fondatori l’Unione europea doveva anche avere un’anima
di popoli cugini, oltre a un mercato unico, questo la UE non é diventata.

Dopo un sisma di proporzioni immani con centinaia di migliaia di persone senza casa,
I terremotati non si sono sentiti nella loro casa europea.

La fortuna é che tanti italiani sono ammirabilmente solidali: da ogni parte di Italia
I volontari sono la vera forza di questo Paese. Inutili sono i proclami di Renzi:
“Ricostruiremo tutto” … penso che é ora di finirla con il marketing.

L’Europa ha autorizzato le spese extra deficit, ma non una iniziativa dei Paesi cugini.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here