Home ECONOMIA Pianificazione fiscale dovere del commercialista.

Pianificazione fiscale dovere del commercialista.

In un sistema fiscale che conta il triste primato della maggiore pressione fiscale nella UE, crediamo sia preciso dovere del commercialista mettere in atto una corretta pianificazione fiscale per ogni suo cliente.
Con tasse disumane è nostro obbligo sapere come organizzare una pianificazione fiscale tale che si possano esborsare meno imposte pur restando nella legge.
 
La pianificazione fiscale si verifica quando i contribuenti organizzano legalmente i loro affari fiscali al fine di ridurre al minimo il prelievo fiscale gravante su di essi.
 
Il nostro studio operante sull’intero territorio, utilizza tecniche di pianificazione fiscale, a favore delle aziende clienti. Non di rado, elaboriamo strategie e modelli organizzativi volti ad ottenere benefici fiscali conformi alla legge a differenza di quelli aggressivi che sfociano nell’elusione fiscale che è invece contro legge.
 
Crediamo che oggi il nostro primo dovere sia quello di elaborare tali piani per ridurre al minimo l’impatto delle tasse, visto che in Italia sono imposte in MISURA ABNORME (Infatti l’Italia detiene il triste primato della maggiore pressione fiscale dei Paesi della UE, e nelle prime dieci posizioni nel mondo).