Home FISCO Dilazione Equitalia compreso rate scadute. (scadenza 20 ottobre).

Dilazione Equitalia compreso rate scadute. (scadenza 20 ottobre).

Equitalia: Dilazione possibile anche in presenza di rate scadute impagate.

Vediamo che Equitalia sta diventando sempre più vicino al contribuente (probabilmente per farsi pagare benevolmente aggi e interessi che riteniamo assurdi e abnormi).

Prima con la Legge 160 del 7 agosto 2016 che permette a coloro che sono incorsi in decadenza per una dilazione precedente entro il 30 giugno 2016, di chiedere una nuova rateizzazione sui residui insoluti, ADESSO si aggiunge

una nuova agevolazione che permette di ottenere la dilazione di cartelle esattoriali senza dover per forza pagare preventivamente le rate già scadute al 30 giugno 2016.

Il modello necessario si chiama RR1 e si può scaricare dal sito di Equitalia. La domanda di dilazione dovrà essere presentata improrogabilmente entro il 20 ottobre 2016.

Quindi facendo un esempio, se un contribuente ha rateizzato nel 2013 la somma di 10.000 euro …. e al 30 giugno 2016 si trova in arretrato di pagamento  di alcune rate di tale dilazione, potrà ottenere UNA NUOVA DILAZIONE del residuo debito TOTALE RISPETTO AI 10.000 EURO INIZIALI, senza dover pagare le rate scadute (che ovviamente saranno inserite nella nuova dilazione) ma questo nuovo consolidamento dilatorio dovrà essere richiesto entro il 20 ottobre 2016, tramite il modello suddetto RR1.