Home NEWS Rapporto FMI: Male debito e PIL e cuneo fiscale, i media nascondono...

Rapporto FMI: Male debito e PIL e cuneo fiscale, i media nascondono i nodi più gravi.

Direttamente dal sito dell’FMI pubblichiamo quanto detto alla fine della valutazione dell’FMI sull’andamento dell’economia italia.

L’FMI, PREVEDE UN RITORNO AI LIVELLI PRE-CRISI 2007 solo NEL 2020, e una riduzione dei redditi rispetto alla media europea (quindi un peggioramento) che invece sono in più veloce crescita. Male il debito pubblico in aumento, male il cuneo fiscale, male l’occupazione… piccoli risultati positivi (Oltre ogni cosa che può dire il Governo — ma il fatto vero e drammatico che è saltata una generazione e il debito e le tasse continuano ad aumentare -ndr).

In una parte del rapporto FMI si dice: “Il recupero dell’economia italia potrà essere più forte (e quindi veloce)  ma le previsione di crescita restano modeste per i prossimi anni almeno fino al 2020. 

L’Fmi aggiunge che l’Italia si trova in una situazione di forte rigidità strutturale e con una DOMANDA molto bassa  la crescita del PIL potrebbe raggiungere l 1,1 % nel 2016 e circa l’1,25 %  nel 2017-2018 (almeno su quanto programmato).

E l’FMI continua dicendo che i rischi per il futuro sono orientati all’aumento dovuti ai mercati finanziari in forte volatità, Brexit (uscita della Gran Bretagna dall’Unione Europea), l’onda degli immigrati, e  dal rallentamento del commercio mondiale.

Tale percorso dice l’FMI, PREVEDE UN RITORNO AI LIVELLI PRE-CRISI 2007 NEL 2020, e una riduzione dei redditi rispetto alla media europea (quindi un peggioramento) in più veloce crescita.

 

FMI PIL DEBITO ITALIA