Pensione di reversibilità, DDL del Governo

Pensione di reversibilità,  un argomento che ha suscitato nell’ultimo periodo molte polemiche

La pensione di reversibilità è una prestazione che viene derogata dall’Inps agli eredi del pensionato defunto che vendo previsti secondo la legge. Hanno diritto alla pensione di reversibilità il coniuge senza figli del pensionato defunto con la percentuale del 60%, mentre se ci sono all’ interno del nucleo famigliare del defunto moglie con a carico figli minorenni la percentuale varia dall’80% fino al 100%.

La domanda che vogliamo porre sulla pensione di reversibilità è la seguente: se il figlio del coniuge che resta in vita ha già una sua pensione di invalidità, il calcolo come viene fatto? La pensione di reversibilità spetta ai figli che sono minori oppure ai figli che sono inabili, quindi al figlio maggiorenne non spetta la pensione di riversibilità però se in famiglia c’è la presenza di un figlio inabile e che ha un’invalidità pari al 100% in questo caso la reversibilità spetta. Il Governo nei giorni scorsi ha sostanzialmente proposto un DDL contro la povertà: ma che cosa prevede il seguente DDL? Prevede di modificare la natura stessa della prestazione. Oggi la pensione di reversibilità è una prestazione di natura previdenziale, che ha il significato di collegamento ai contributi che il lavoratore ha versato nel corso degli anni. Trasformando invece come prevedeva il DDL questo tipo di pensione da previdenziale ad assistenziale, si vuole legare il diritto alla prestazione non più verso gli stessi contributi che il lavoratore aveva versato ma al reddito. La cosa che ha fatto sorgere la polemica per questo provvedimento è stato quello che il reddito che si vuole prendere in riferimento, non è più il reddito del coniuge superstite, ma il reddito dell’intero nucleo famigliare e tutto questo comporta così la riduzione di un vasta platea degli aventi diritto e quindi mentre oggi la pensione di reversibilità è un diritto inalienabile, se il DDL venisse approvato diventerebbe sostanzialmente un diritto legato al reddito.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here