FISCO NEWS

Agenzia delle Entrate, comunicazione spese all’anagrafe tributaria

facsimile memoria contraddittorio

Agenzia delle Entrate, ecco tutto quello che dovete sapere sulle varie spese all’anagrafe tributaria

Agenzia delle Entrate, ci sono voluti quattro distinti provvedimenti per determinare le modalità di comunicazione dei dati relativi a spese all’Agenzia delle Entrate. I dati sono riferibili a Spese Universitarie, Spese funebri, rimborso di spese sanitarie e versamenti relativi a contributi per pensioni integrative. La legge prescrive il termine per dette comunicazioni nel 28 febbraio di ciascun anno, quest’anno il 29 in quanto la data determinata cade di domenica, salvo proroghe.

L’Agenzia delle Entrate ha fatto sapere che tutte le spese universitarie, queste vanno comunicate al netto di eventuali rimborsi e contributi; eventuali rimborsi erogati nel corso dell’anno di imposta ma riferiti a periodi precedenti, vanno indicati separatamente. Per le spese funebri, i soggetti che emettono le relative fatture, devono specificare le spese sostenute con l’ammontare per ciascun decesso, i dati del defunto e l’intestazione del documento fiscale relativo. Per l’invio dei dati, i soggetti tenuti alla comunicazione, possono farlo tramite Entratel, Fisconline o tramite un intermediario. Le comunicazioni possono essere di tre tipi: ordinaria,sostitutiva o di annullamento. La comunicazione ordinaria, è quella con cui si comunicano dei dati che vengono acquisiti dal sistema; in caso di più comunicazioni ordinarie, ciascuna viene considerata come integrativa di precedente comunicazione. Quella sostitutiva, come dice il nome, sostituisce precedente comunicazione, ordinaria o sostitutiva a sua volta. La comunicazione di annullamento cancella i dati relativi a una comunicazione. Se l’annullamento si riferisce a una comunicazione sostitutiva, bisogna considerare che non saranno ripristinati i dati della comunicazione che la sostitutiva aveva variato, che saranno, pertanto, persi. Questo è tutto quello che ogni contribuente deve sapere con precisione e nel dettaglio su tutte le spese all’anagrafe tributaria. Su tutto questo la situazione è davvero complicata come ogni cosa in Italia, e con la temuta Agenzia che ha fatto sapere ad ogni singolo cittadino quello che deve affrontare per le varie spese all’anagrafe tributaria.

giuseppe merola

consulente

Lascia il primo commento

clicca qui per pubblicare il commento