Published On: mar, Feb 2nd, 2016

Borse, Europa in calo dove soffre anche Mps

Borse, l’UE sulla scia dei listini asiatici

Borse, un’altra giornata al ribasso. Nel nostro consueto appuntamento ecco tutte le aperture e chiusure dei vari mercati finanziari europei e mondiali. Nella giornata di oggi possiamo notare la difficoltà degli indici in apertura del nostro continente, che sono andati sulla scia della chiusura dei listini asiatici.

Europa. Piazza Affari, a Milano, perde subito del terreno importante con il Ftse Mib che ha aperto la sua seduta giornaliera con il meno 1,2% e con la conseguente apertura negativa per Mps, che ha fatto segnare il netto calo della percentuale pari al 6,5%. Le altri borse europee non vanno meglio visto che Francia, Inghilterra, Germania, Olanda, Portogallo e Spagna sono tutte al ribasso: Parigi cede la percentuale pari all’1,24, Londra perde all’apertura l’1,18%, mentre Francoforte è in calo della percentuale pari allo 0,86%. Male l’apertura anche di Amsterdam in calo dell’1,02%, Lisbona in ribasso dello 0,96% e di Madrid sotto la percentuale pari al 0,55%. Asia. Dopo il rally positivo dei due giorni scorsi, dovuto a sorpresa dalla Banca Centrale giapponese che ha introdotto dei tassi di interesse negativi per aiutare l’economia del Paese, la chiusura di oggi è andata a scendere per Tokyo, con l’indice Nikkei che ha chiuso sotto lo 0,64%. Nel resto del continente tutti al ribasso: Singapore, Filippine e Taiwan. In calo anche Hong Kong con l’indice Hang Seng in discesa della percentuale pari al meno 0,73%. Per quanto riguarda la Cina la situazione è in miglioramento, visto che è l’unica borsa di oggi ad avere una netta impennata positiva. Shanghai ha fatto registrare la chiusura positiva della percentuale pari al 2,3%, mentre la borsa di Shenzen ha chiuso in positivo della percentuale pari al 3,4%. USA. Chiudiamo con una notizia che ci arriva da oltre oceano con la seduta di Wall Street, in America a New York, che è terminata contrastata e lontana dai minimi osservati nel durante. Nelle ultime due ore è arrivata un’accelerata che ha permesso agli indici di annullare una buona parte delle perdite permettendo così al Nasdaq di finire in positivo.

Condividi:
Share

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Share