" />

Family Day, il Circo Massimo invaso dalle famiglie

Family Day, ieri è stato il giorno delle famiglie

Family Day, la manifestazione a sostegno delle famiglie nel senso tradizionale del termine si è svolta ieri, a Roma, al Circo Massimo. Si sono date appuntamento in questo luogo storico Romano esponenti di varie forze politiche ma ancora di più, tanti semplici cittadini provenienti da tutta Italia, per protestare contro l’iniziativa del governo sulla legge per il riconoscimento di diritti a coppie “non tradizionali”. In realtà, la faccenda è parecchio più complessa di quanto possa sembrare, perché il popolo del Family Day, non è affatto ostativo alla concessione di certi diritti alle coppie di fatto, anche se al di fuori del matrimonio, costituenti una variabile della coppia tradizionalmente intesa, ma a quella parte della legge che il governo vorrebbe approvare in Parlamento, che riguarda il riconoscimento del matrimonio omosessuale e peggio, della possibilità di adottare, nell’ambito della coppia omosessuale, il figlio/a della compagna.

Il Family Day appena concluso, ha generato non poche polemiche, per certi versi incomprensibili; non si capisce come mai i Gay Pride si svolgono tranquillamente con il sostegno di molti politici e partiti, rivendicando quelli che, per gli aderenti, sono giusti diritti, e quando a esprimere la propria opinione sono famiglie tradizionali, diventa un caso quasi da demonizzare. Che il mondo funzioni alla rovescia, lo si era già capito, ma la dialettica e l’opinione deve sempre assolutamente essere rispettata e tenuta in considerazione. In questo clima di scontro sociale, si apre domani il dibattito parlamentare sul tema, in cui il PD dichiara di essere disponibile a piccole modifiche del testo. Quanto piccole, lo si vedrà in Parlamento. Nel panorama politico, gli orientamenti sono viversi: Il centro destra, si oppone a questa legge, così come è presentata, ma Forza Italia lascia libertà di coscienza ai propri esponenti, contrari in modo deciso la Lega e Fratelli d’Italia. Il centro sinistra sembra compatto, ma bisogna vedere alla prova dei fatti come si comporteranno le anime Cattoliche dei partiti del centro sinistr a e di quelli che sostengono questo governo. La partita è aperta.

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.








Archivi