Agenzia delle Entrate, più tempo per inviare le spese sanitarie del modulo precompilato 730

L’Agenzia delle Entrate anticipa delle informazioni importanti

Agenzia delle Entrate, informazioni sul modulo precompilato 730. In attesa della formula definitiva della proroga, l’Agenzia delle Entrate, rende noto e anticipa che a tutti gli operatori interessati in campo sanitario, medici, farmacie e strutture, avranno tempo nove giorni in più di tempo per inviare tutte le spese al Sistema Tessera Sanitaria: la scadenza era prefissata per il prossimo 31 gennaio.

Saranno nove giorni in più i giorni messi a disposizione dall’Agenzia delle Entrate. Questa concessione extra-time va incontro alle molte esigenze rappresentate dai vari Ordini professionali e dalle varie associazioni sanitarie che grazie a questa novità regalerà ai contribuenti il tempo di trovare già inserite nel proprio modulo precompilato 730 tutte le spese mediche sostenute l’anno prima. Lo slittamento di tutto questo processo dovrà avvenire entro il prossimo 9 febbraio che in ogni caso non comporterà a nessuna modifica al calendario di presentazione della dichiarazione da parte di ogni contribuente nel proprio modulo precompilato 730. L’Agenzia delle Entrate fa slittare quindi a nove giorni il processo delle varie spese sanitarie, termine entro il quale tutti i contribuenti potranno manifestare alla stessa Agenzia delle Entrate, l’opposizione dell’utilizzo dei dati di tutte le spese sanitarie affrontate l’anno prima, per l’elaborazione della dichiarazione dei redditi del modulo. In questo modo non viene alzato il sistema di tutela e della privacy di ogni contribuente che potrà approvare, in base al quale è possibile esprimere il rifiuto all’utilizzo di tutte le informazioni che la stessa Agenzia delle Entrate vorrà emanare fino al prossimo 31 gennaio. L’Agenzia delle Entrate rende chiara questa funzione che avrà quindi questo slittamento dal 31 gennaio al 9 febbraio tramite l’apposito modulo precompilato 730, scaricabile da internet e anche disponibile in formato editoriale, dal 10 febbraio al 9 marzo, accedendo in maniera diretta dal sito apposito di sistemats, il portale sul modulo precompilato 730, un altro modo per rendere veloci tutte le funzioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here