Renzi, riunione d’urgenza del Consiglio dei Ministri per la Libia

Renzi, il Presidente del Consiglio ha riunito i Ministri a Palazzo Chigi

Renzi, riunione d’emergenza sul tema della Libia. Il Presidente del Consiglio Renzi, ha convocato in una riunione di emergenza alcuni dei suoi Ministri, sulla situazione della Libia, che giorno dopo giorno sta davvero precipitando. Il Presidente del Consiglio ha chiamato i Ministri degli Esteri Paolo Gentiloni, quello dell’Interno Angelino Alfano, quello della Difesa Roberta Pinotti e il sottosegretario alla presidenza del consiglio Marco Minniti.

La situazione in Libia sta deteriorando e questo ha portato il Presidente del Consiglio Renzi ad una riunione di emergenza con i suoi Ministri per cercare di capire cosa fare e soprattutto come intervenire per riuscire a risollevare una situazione davvero drammatica. Importante è stato l’incontro tenutosi quasi due mesi fa con il candidato Premier libico, che Renzi aveva ospitato a Roma, per parlare della situazione nel Paese africano, e sulla vicenda dei clandestini che vengono mandati in Italia per un possibile traffico di organi da parte dei terroristi del luogo. Alla riunione voluta dal Presidente del Consiglio erano anche presenti il Capo della Polizia Alessandro Pansa, che nei giorni scorsi (come riportato con uno speciale articolo dal nostro sito nella giornata di ieri) si era detto preoccupato di una situazione che si sta allargando, dove nessuno sta intervenendo. Il Capo della Polizia era presente stamattina a questa riunione di emergenza, per un giro di orizzonte sui vari temi trattati della sicurezza e della drammatica situazione libica. Oltre al Capo della Polizia presenti anche il Capo di Stato Maggiore della Difesa, Claudio Graziano e il Direttore del Dis, Giampiero Massolo. Si spera che adesso la situazione in Libia migliori, altrimenti il serio rischio di continuare a trovarsi sulle coste del nostro paese molti clandestini è davvero alto: è ora che Renzi e il suo Governo intervengano su una situazione troppo sottovalutata e mai presa veramente in considerazione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here