Home FISCO Legge di stabilità tutte le novità

Legge di stabilità tutte le novità

Legge di stabilità tutte le novità, e quello che dovete sapere

Legge di stabilità tutte le novità. In questo articolo analizzeremo con cura i molti aspetti negativi che il Governo ha voluto inserire nella nuova manovra che è scattata a gennaio: si parte dall’IMU e dalla TASI fino a toccare il delicato argomento del Canone Rai inserito nella bolletta della luce.

IMU e TASI. La riduzione del 75% dell’IMU e della TASI è dovuta sui fabbricati dati in locazione a canone concordato. Il Governo, nella Legge di Stabilità ha dichiarato che non ci saranno niente più IVE sulla prima casa che è in possesso da un qualsiasi contribuente all’estero.

Analizziamo ora una carrellata novità sulle disposizioni contenuta nella Legge di Stabilità sulla fiscalità locale degli immobili.

Invio delibere comunali. I vari Comuni che hanno trasmesso dal Ministero dell’Economia e delle Finanze dei regolamenti e delle delibere su aliquote e detrazioni riguardanti IMU e TASI, dovranno avvenire con una settimana di anticipo rispetto alla scadenza in vigore fino all’anno scorso: si passa dalla scadenza del 14 ottobre e non più del 21 ottobre. TASI. La tassa della TASI sarà ridotta per tutti gli immobili-merce, ovvero i prefabbricati costruiti e destinati dall’impresa costruttrice alla vendita e ci sarà uno sconto del tributo sui servizi indivisibili con l’aliquota dello 0,1%. Ai vari Comuni la percentuale viene aumentata fino allo 0,25% o diminuendo fino all’azzeramento. Case per universitari. Le case destinate a universitari saranno esenti dall’IMU. Prima casa. Il primo immobile posseduto fuori dall’Italia e adibito come abitazione principale sarà esente dall’imposta sul valore degli immobili detenuti all’estero: eccezione fatta per gli immobili di lusso in cui viene applicata l’aliquota ridotta della percentuale pari allo 0,4%, con la detrazione di 200 euro da rapportare al periodo dell’anno durante il quale si rimanda la destinazione ad abitazione principale. Tariffe sulle aliquote. E’ stata sospesa per quest’anno sull’efficacia delle leggi regionali e delle delibere comunali nella parte in cui si prevedono degli aumenti dei tributi e delle addizionali rispetto ai livelli di aliquote o tariffe. Canone Rai. Ultima considerazione sul tanto temuto Canone Rai, che come concordato riduce le imposte locali, con uno sconto da parte del Governo del 25%, per gli immobili dati in locazione.