Published On: mar, Gen 12th, 2016

Borse, indici europei in scia alla Cina, ma il petrolio preoccupa

Borse, nella rubrica quotidiana i listini UE sfidano la potenza asiatica

Borse, ancora una minaccia da parte di Cina e petrolio. Le borse europee non riescono a superare la Cina nelle chiusure dei mercati finanziari e anche nella giornata di oggi la preoccupazione principe è quella che riguarda la risalita del petrolio. Nella giornata di oggi le piazze asiatiche hanno chiuso in lieve rialzo.

La situazione in Cina. Shanghai ha guadagnato lo 0,2%, mentre Shenzen ha realizzato la positiva percentuale dello 0,4%, con la Banca cinese che ha guidato in leggero ribasso il tasso di cambio dello Yuan sul biglietto verde, dopo due rafforzamenti di fila ribassando ulteriormente la quotazione del 2%.

La situazione in Europa. A Milano, Piazza Affari, ha chiuso in rialzo dello 0,25% ed è stata in linea con le altre Borse europee. Tra gli altri listini, le chiusure mattutine dei mercati finanziari vedono Inghilterra, Francia e Germania chiudere tutte e tre in rialzo, dove rispettivamente Londra, Parigi e Francoforte sono in positivo della percentuale dello 0,2%, dello 0,45% e dell’1%. A livello di Eurozona, stamattina il Pil è previsto aumentare dall’1,5% del’anno scorso fino allo 0,4% di quest’anno, con lo spread che nel frattempo è stabile a quota 104 punti e che sul mercato finanziario rende della percentuale pari all’1,61%.

La situazione in Giappone. Uno sguardo lo vogliamo dare anche alla Borsa di Tokyo, dove nella mattinata di oggi, dove ieri ha chiuso in negativo sei sedute di fila. L’indice Nikkei della prima mattinata ha visto un nuovo calo in negativo della percentuale del 2,71%, il livello più basso segnalato dallo scorso settembre. Su questa situazione sta pesando la situazione cinese e la caduta continua dei prezzi del petrolio. USA. La Borsa di New York, Wall Street, è finita in contrasto e dopo una settimana terribile come mai era successo negli ultimi quattro anni, è riuscita a stabilizzarsi, grazie ad una buona accelerazione nel finale di seduta. Gli indici sono riusciti a recuperare terreno sul Dow Jones, guadagnando la percentuale dello 0,32%.

Chiusura Borse 12 gennaio 2016: in negativo chiude solo la Borsa di Tokyo

Shanghai +0,2%
Shenzen +0,4%
Piazza Affari +0,25%
Londra +0,2%
Parigi +0,45%
Francoforte +1%
Tokyo -2,71%
Wall Street +0.32%
Condividi:
Share

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Rivista Fiscale Web www.rivistafiscaleweb.it 2010-2017 all right reserved. Prodotto da MAP con sede in Sapri – via Nino Bixio 6 c.f. e p.i.: 05394410657.


Share