Istat, compravendite e mutui bene nell’ultimo trimestre del 2015

Istat, ottime le compravendite e i mutui negli ultimi tre mesi dell’anno

Istat, negli ultimi tre mesi dell’anno sono in salita le compravendite e i mutui. Questo è quanto emerso dall’Istat con le convenzioni notarili di compravendita e di mutui per immobili sono considerate in salita con 144.487, crescendo così di una percentuale dell’8,4%, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. La ripresa è stata per tutti gli immobili attestandosi al più 8,9% per i trasferimenti di immobili ad uso abitazione e dell’1,6% per tutti i trasferimenti di immobili ad uso economico. Le convenzioni rogate sono del 93,8% e riguardano i trasferimenti di proprietà di immobili ad uso abitativo ed accessori che ammontano a 135.580, il 5,6% sono unità immobiliari ad uso economico con un totale di 8.100, mentre lo 0,6% sono a unità immobiliari ad uso speciale e di multiproprietà con una somma totale di 807.

Secondo l’Istat, questa crescita ha coinvolto tutte le ripartizioni che riguardano sia il complesso delle compravendite di unità immobiliari, sia per tutti i trasferimenti ad uso abitativo con accessori all’interno dell’immobile. Tra le variazioni positive su questo trimestre davvero promettente per gli immobili rispetto all’anno precedente, sale del 29,2% con tutte le convenzioni registrate per convenzioni notarili per mutui, finanziamenti ed altre obbligazioni con costituzione di ipoteca immobiliare stipularti dalle banche o soggetti diversi dalle banche che ammontano a 85.705. La crescita dei mutui con costituzione di ipoteca è forte soprattutto al sud con un valore positivo del 37,5&, ottimo anche nelle Isole con il 30,3% e al Centro dove la percentuale è del 29,9%.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here