Carta d’identità elettronica in arrivo dopo 20 anni

Carta d’identità elettronica, eccola in arriva dopo un’attesa di 20 anni

 

Carta d’identità elettronica in arrivo in Italia dopo 20 anni di attesa. Molte sono le novità sull’approdo della carta d’identità elettronica che avrà le impronte digitali e anche la possibilità di indicare la scelta sulla donazione degli organi. Il Ministero dell’Interno ha confermato, che dopo un’assenza di quasi 20 anni, arriva nuovamente in Italia la carta d’identità elettronica con un comunicato sulla Gazzetta Ufficiale dove il decreto dichiara tutte le regole da seguire. Il supporto fisico dovrà essere realizzato con delle tecniche tipiche della produzione di carte valori e sarà integrata di un microprocessore per memorizzare tutte le informazioni necessari e per la verifica dell’identità del titolare della carta d’identità elettronica. Il decreto su questa assoluta novità è stato emesso lo scorso 23 dicembre.

La carta d’identità elettronica presenta delle novità tutte da sfruttare tra cui il Pin e il microchip, situazione diverse da quella cartacea. La possibilità dei maggiorenni sarà quella di indicare la volontà o meno di donare gli organi e ci sarà un speciale Pin che permetterà l’accesso ai servizi online dedicati all’argomento. La carta d’identità elettronica è stata ideata nel lontano 1997 e nel corso degli anni ha tentato di registrare varie sperimentazioni senza però ottenere il successo voluto. Ma ora siamo arrivati al momento, dppo quasi 20 anni di assenza, di ritrovarci fra le mani un documento tutto nuovo che ci condurrà nel futuro e abbandonare definitivamente la versione cartacea di quella classica.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here