Bollette in ribasso a partire da gennaio

Bollette in ribasso dal prossimo anno per i cittadini italiani

Bollette in ribasso. Buone notizie per i consumatori: l’Autorità per l’energia ha comunicato la decisione riguardante il costo dell’energia elettrica e il gas per il prossimo trimestre. Per consumatori, questo si traduce in un ribasso del costo dell’elettricità del1,4%, mentre per il gas il calo è più significativo, attestandosi a un – 4,4%. Calcolato sui consumi medi di una cosiddetta “famiglia tipo, questi ribassi si traducono in una minore spesa di 7 Euro all’anno per l’energia elettrica e di circa 50 Euro per il gas, portando il risparmio complessivo a circa 57 Euro totali per il 2016.

Queste riduzioni sono pari al medesimo periodo precedente,ossia dal 2014 al 2015, quando le percentuali di calo furono della medesima entità percentuale. Sulla riduzione di costo incide certamente in modo preponderante il minor costo del petrolio e dei suoi derivati, oggi a un livello al ribasso veramente record, che però,secondo l’opinione degli analisti, dovrebbe andare in incremento,portando,dunque,la prospettiva futura di un ritorno alla crescita anche delle bollette energetiche. Il calo che riguarda il trimestre dal primo gennaio in poi, è in controtendenza rispetto al consueto, poiché normalmente in inverno le tariffe energetiche tendono a salire per effetto della maggiore domanda nei consumi. Il calo determinato dall’Autorità per l’energia è vincolante per gli utenti del mercato di maggior tutela, non per gli utenti che hanno scelto fornitori di libero mercato per i quali le tariffe continuano ad essere quelle concordate contrattualmente, essendo il libero mercato sganciato dai vincoli dell’Autorità.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here