Published On: gio, Dic 17th, 2015

Revoca di incarico a consulente. Modello

PRATICO MODELLO DI REVOCA DI INCARICO A COMMERCIALISTA O  CONSULENTE DEL LAVORO.

E’ sempre un atto difficile e poco piacevole ritirare la propria fiducia al proprio consulente del lavoro con la revoca di incarico a suo tempo concessa.

Di solito la revoca di incarico avviene tramite invio di lettera raccomandata in cui semplicemente si chiede la restituzione della documentazione contabile per l’anno ad esempio 2016 e la conclusione della consulenza all’azienda revocante alla data del 31 dicembre 2016 (Sempre consigliabile completare  l’intero esercizio con un consulente  e non interrompere i rapporti professionali in corso d’anno).

Il Modello di revoca di incarico deve recare la citazione dell’art. 2357 del codice civile, e come previsto nel modello, l’eventualità che al consulente revocato nulla sia dovuto, oppure vi siano ancora dei compensi da corrispondere a saldo dell’annualità.

Altro problema (risolto con questo modello di revoca di incarico) è la questione delle dichiarazioni inerenti l’anno in cui il commercialista revocato ha tenuto la contabilità, da effettuarsi nell’anno successivo quando ormai già si è conferito incaricato a un nuovo consulente.

Nel modello di revoca di incarico abbiamo sollevato l’azienda da questa diatriba:

  • nel caso in cui il vecchio consulente non intenda effettuare personalmente nel 2017 gli invii per la contabilità che ha tenuto nell’anno precedente, nella lettera revoca di incarico si chiede (come alternativa) di predisporre almeno le stampe riepilogative dell’anno precedente, che permettono al nuovo commercialista o al nuovo consulente del lavoro di poter facilmente predisporre gli adempimenti dell’anno 2016 da presentare nel 2017.

Un modello utile, non fac simile estratto da caso reale, che vi solleva da diverse grattacapi inerenti la corretta responsabilita’ del vecchio e del nuovo consulente.

Modello garantito predisposto da G.A.Merola commercialista – revisore contabile con studio in Sapri (Sa).

Pagamento con carta di credito circuiti VISA-MASTERCARD-AMERICAN EXPRESS-PAYPAL. Ai fini del pagamento se non avete un conto paypal cliccate comunque su “crea conto paypal” che vi darà la possibilità di pagare con una normale carta di credito o prepagata o PostePay.

Condividi:
Share

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Share