730: niente sanzioni se precompilato con errori

Se l’errore è lieve non ci sono sanzioni per la dichiarazione pre compilata del 730

730, ecco le novità di quest’anno. Se l’errore è di lieve entità, non ci sono sanzioni per la dichiarazione pre compilata. Questo è quanto stabilirebbe un emendamento alla legge di stabilità. Dunque,in virtù dell’inserimento del comma 3bis nell’articolo 3 del D.lgs 175/2014, per quanto riguarda la trasmissione dei dati 2015 relativi ai dati fiscali 2014, non saranno comminate sanzioni per errori nei dati stessi, purchè tali errori siano di lieve entità. Altra condizione affinchè non vengano erogate sanzioni, è che l’errore, oltre ad essere di lieve entità, non determini una indebita fruizione di detrazioni o deduzioni nella dichiarazione pre compilata. Non si può non tributare un plauso a tale novità introdotta nella legge di stabilità, dal momento che in modelli per la dichiarazione dei redditi pre compilati sono piuttosto deficitari e imprecisi nella loro stesura, risultando pressoché inutilizzabili così come sono, costringendo, pertanto, i contribuenti a rivolgersi comunque ad un professionista sopportando necessariamente i maggiori costi.

Negli ultimi tempi, specialmente in campo fiscale, è raro riuscire anche solo a intravedere l’applicazione del buon senso, nella maggior parte dei casi salta chiaro agli occhi l’accanimento fiscale anche sotto forma di norme, normine, normicchie con il forte sapore di persecuzione fiscale e applicazione di virgoline pur di incassare un Euro in più, salvo poi girare la testa dall’altra parte di fronte a situazioni sulle quali già si sa di non riuscire, qualcuno maligno direbbe di non volere, mettere le mani. Quindi, vedere in questo campo mettere un poco di presunzione di buona fede nei confronti dei contribuenti e buon senso, stupisce piacevolmente.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here